fbpx
Top

Tanzania, gran safari – febbraio 24

ITINERARIO DI VIAGGIO

26 FEBBRAIO: FIRENZE-KILIMANJARO AIRPORT-ARUSHA

Partenza dall’aeroporto di Firenze alle ore 06.30, cambio a Amsterdam e arrivo a Kilimanjaro alle ore 20.40. Incontro con la guida e trasferimento in hotel a Arusha. Cena e pernottamento.

27 FEBBRAIO: ARUSHA-TARANGIRE NATIONAL PARK

Prima colazione al lodge e alle 8:30 partenza per il Tarangire National Park, famoso per i suoi enormi alberi di baobab che creano panorami mozzafiato e per i grandi branchi di elefanti. Il fiume Tarangire che lo attraversa è l’unica sorgente d’acqua per gli animali durante la stagione secca, quando si radunano qui a branchi per abbeverarsi.

Intera giornata di fotosafari con pranzo picnic nella savana. Arrivo al campo in serata, cena e notte.

28 FEBBRAIO: TARANGIRE NATIONAL PARK-LAKE MANYARA

Dopo la colazione al campo partenza per il lago Manyara caratterizzato da una folta vegetazione e sito preferito da Hemingway durante le sue battute di caccia. Dichiarato Patrimonio dell’Unesco nel 1981, questo piccolo parco è famoso per la sua biodiversità con boschi di acacie, foreste pluviali, brughiere disseminate di baobab, sorgenti calde e paludi. Per il suo paesaggio così vario, ricco di flora e una fauna molto concentrata, fu scelto come primo set per i film di Tarzan. Ospita oltre 400 specie di uccelli e la più numerosa colonia di babbuini della Tanzania, oltre a milioni di fenicotteri rosa che migrano qui dal lago Natron in ottobre e rimangono fino a luglio.

Con un po’ di fortuna si possono ammirare i leoni che si arrampicano sugli alberi per i quali il parco è famoso. Giornata intera di safari con pranzo picnic al lago. Arrivo al lodge in serata, cena e notte.

29 FEBBRAIO: LAKE MANYARA- NDUTU (NGORONGORO CONSERVATION AREA)

Colazione al lodge e inizio del fotosafari verso la regione di Ndutu, nell’area di Conservazione di Ngorongoro, un’area naturale protetta, Patrimonio Mondiale dell’Unesco, che comprende il Cratere di Ngorongoro, l’Oldupai Gorge e si estende a Ndutu fino alle propaggini meridionali del Parco Nazionale del Serengeti, un punto d’incontro tra queste due incredibili aree selvagge.

Arrivo al campo, pranzo e partenza per il fotosafari.

La zona di Ndutu è caratterizzata da savana con erba bassa ricca di minerali, da paludi e dai laghi salati Ndutu e Masek.

Nel periodo da dicembre a marzo Ndutu fa da scenario allo spettacolo della grande migrazione: il leggendario viaggio che gli gnu compiono dalle piane del Serengeti al fiume Mara, uno dei più spettacolari fenomeni del mondo animale, che recentemente è entrato a far parte della lista delle sette meraviglie del Mondo. Milioni di questi goffi animali si spostano, a seconda delle stagioni, da nord a sud o viceversa in cerca di nuovi pascoli, formando una colonna assordante di svariati chilometri, alla quale si aggregano zebre, gazzelle e tante altre specie attirando l’attenzione dei predatori: un ecosistema migratorio intatto e spettacolo naturale unico al mondo! Inoltre nel mese di febbraio nelle verdeggianti pianure erbose di Ndutu, le mandrie di gnu partoriscono ogni giorno migliaia e migliaia di cuccioli, attirando l’attenzione di ghepardi, leoni e iene. Durante il safari può capitare di assistere ad una nascita oppure ad emozionanti scene di caccia. Rientro al campo, cena e pernottamento.

01 MARZO:     NDUTU (NGORONGORO CONSERVATION AREA)

Prima colazione al campo e partenza per il fotosafari. Rientro al campo per pranzo e relax. Partenza per il fotosafari del pomeriggio, rientro per la cena e il pernotto al campo.

02 MARZO:     NDUTU-SERENGETI NATIONAL PARK

Prima colazione al campo e inizio di buon mattino del safari nel Serengeti National Park, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 1981.. Il parco del Serengeti, 1300 mt di altitudine, è caratterizzato da pianure sconfinate (Siringet in lingua masai significa appunto “pianura sconfinata”) ed è il parco con la maggiore concentrazione di felini di tutta l’Africa. Pochi dimenticano il primo incontro con il Serengeti, dove le praterie sembrano estendersi all’infinito e dove i leoni si muovono a passo felpato attraverso le pianure aperte con le loro criniere al vento!

Arrivo al lodge nella zona centrale del Serengeti, intorno all’area di Seronera che ha la più alta concentrazione di animali in ogni stagione, soprattutto di leoni e leopardi. Pranzo e tempo per relax. Nel pomeriggio proseguimento del fotosafari. Cena e pernotto al lodge.

03 MARZO:     SERENGETI NATIONAL PARK

Prima colazione al lodge. Intera giornata di safari nel parco. Rientro al lodge per il pranzo e breve relax, cena e notte al lodge.

04 MARZO:     SERENGETI-NGORONGRO CRATER

Colazione e partenza per Ngorongoro. Arrivo al lodge e pranzo con vista panoramica sul cratere. Dopo pranzo discesa nel cratere per fotosafari.

Considerato una delle 8 meraviglie al mondo, Ngorongoro è un vulcano imploso alcuni milioni di anni fa con la più vasta caldera al mondo ancora intatta, al cui interno si è straordinariamente formata nei millenni la vita vegetale e animale.  Meraviglioso, stupendo, mozzafiato, forse non bastano per descrivere la sorprendente bellezza degli eterei paesaggi verde-azzurri del Cratere. Magica la vista dal bordo, magica la discesa al suo interno, circondati da una concentrazione di animali selvatici senza eguali: una delle principali attrattive dell’Africa, conosciuta in tutto il mondo, e dichiarata, a ragione, Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1979. Rientro al lodge, cena e pernottamento.

05 MARZO:     NGORONGORO-VILLAGGI MASAI-KILIMANJARO AIRPORT

Prima colazione al lodge e partenza. Sosta al villaggio Mto Wa Mbu per un walking tour di un paio di ore per conoscere le comunità Masai e visitare le ricche piantagioni di caffè della zona. Pranzo picnic durante il percorso.

Al termine trasferimento in aeroporto e partenza alle 21.50. Pernotto in volo.

06 MARZO:     FIRENZE

Cambio volo a Amsterdam e arrivo a Firenze alle 12.05.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Quota a persona in doppia minimo 12 persone                   EURO 5.090

Quota a persona in doppia minimo 10 persone                   EURO 5.290

Tasse aeroportuali                                                                EURO    310

Supplemento singola                                                            EURO    850

Assicurazione medica e annullamento                     da        EURO    170

LE STRUTTURE PROPOSTE

26-27 FEB       ARUSHA– Mount Meru Game Lodge, semplice hotel dall’atmosfera africana, molto curato e circondato da una bella vegetazione. Si trova a circa mezzora dall’aeroporto

27-28 FEB       TARANGIRE– Mbali Mbali Tarangire River Camp, bellissimo campo che si affaccia sul fiume Tarangire, all’interno di un’area ci concessione di 25.000 ettari vicino all’ingresso del parco. Il campo è composto da 20 tende safari costruite su piattaforme di legno sopraelevate, con bagno e veranda privata da dove si può osservare la fauna selvatica. Sala da pranzo in posizione elevata sulla sponda del fiume da dove si gode di viste mozzafiato, piacevole piscina panoramica.

28-29 FEB       LAKE MANYARA– Escarpment Luxury Lodge, affascinante lodge in posizione panoramica sul bordo della Great Rift Valley, con vista mozzafiato sul Lake Manyara. Composto da 16 lussuosi chalet di 64 mq con pavimenti in parquet, bagni con vasca vittoriana e doccia esterna, manufatti splendidamente realizzati a mano, raffinati oggetti di antiquariato e divani in pelle, il lodge dispone anche di una bella piscina panoramica e un ottimo ristorante.

29-02 MAR     NDUTU– Lake Masek Tended Lodge, situato sulle rive dell’omonimo lago e allestito ogni anno in una parte diversa della zona, per assicurarsi di avere sempre il posto migliore per ammirare lo spettacolo della Grande Migrazione direttamente dalla tua tenda.

Ha 30 tende eleganti e molto spaziose costruite su piattaforme di legno rialzate con bagno privato e doccia esterna. Ogni tenda ha la propria terrazza privata dove gli ospiti possono godersi il paesaggio e i dintorni. Bel ristorante panoramico e piscina con vista sul fiume. La struttura è interamente ecologica: l’elettricità è generata da pannelli solari e l’acqua è quella piovana raccolta durante le piogge. Tutti i prodotti utilizzati sono biodegradabili.

02-04 MAR     SERENGETI– Mbali Mabali Soroi Serengeti Lodge, situato su un altopiano naturale con viste infinite sulle pianure Parco Nazionale del Serengeti. L’architettura, il design e l’arredamento moderno delle camere safari dal tetto di paglia costruite sul bordo dell’altopiano con docce esterne rendono il resort unico. L’area principale a tre livelli, con piscina, caminetto, ristorante a pianta aperta e cucina, è dove vengono serviti i pasti. Venti camere safari standard di ca 47 mq e 5 camere deluxe di ca 65 mq, tutte con bagno privato, tetto di paglia, pavimenti in legno e posizionate in modo unico sul bordo dell’altopiano con un balcone privato con vista sulla pianura. Letti a baldacchino con zanzariere e comfort moderni.

04-05 MAR     NGORONGORO– Lion’s Paw, una delle strutture più lussuose e affascinanti dell’area, situato in un fantastico bosco di acacie sul bordo del cratere di Ngorongoro con magnifica vista sul lago Magadi alla base del cratere stesso. Lodge molto scenografico composto da 15 suite di lusso con meravigliosa vista. Dal bar e ristorante si possono ammirare gli animali dai binocoli a disposizione degli ospiti.

RICHIEDI INFORMAZIONI

    *campi obbligatori





    0