Top

Stati Uniti, dai parchi all’Oceano

ITINERARIO DI VIAGGIO

1°GIORNO: ITALIA-PHOENIX

Partenza dall’aeroporto prescelto e volo per Phoenix, Arizona. All’arrivo ritiro delle auto a noleggio e trasferimento in hotel. Pernottamento

2°GIORNO: PHOENIX-GRAND CANYON                                                                    Km 400

Partenza al mattino verso il Grand Canyon. Prima sosta a Montezuma Castle, Monumento Nazionale che preserva la cultura dei nativi, una serie di antiche abitazioni del popolo Sinagua scavate nella roccia. Successivamente visita di Jerome, piccola cittadina che preserva un’atmosfera stile vecchio Far West, con belle abitazioni in legno e un antico saloon divenuto ritrovo di motociclisti. Infine sosta a Sedona, cittadina nel mezzo al deserto dell’Arizona, circondata da rocce rosse e canyons, set di molti film western, ricca di negozi new age, gallerie d’arte e centri benessere. Arrivo al Grand Canyon in serata, sistemazione in hotel e pernottamento.

3°GIORNO: GRAND CANYON

Intera giornata dedicata alla visita del meraviglioso parco che offre panorami mozzafiato unici al mondo, un quadro di roccia multicolore erosa nei secoli dagli agenti atmosferici che prosegue all’infinito, uno spazio che va oltre ogni cornice e oltre ogni senso di dimensione.  Sosta ai numerosi punti di osservazione e brevi passeggiate per potersi godere al melio questo spettacolo della natura. Rientro in hotel in serata,pernottamento.

4°GIORNO: G.CANYON-CANYON DE CHELLY-MONUMENT VALLEY                Km 530         

Partenza al mattino e visita del Canyon De Chelly, all’interno della riserva indiana Navajo. Proseguimento verso l’indiscusso simbolo dell’America, la Monument Valley, set di tutti i film sugli indiani che tanto abbiamo amato da bambini. Visita del Parco con mezzi 4×4: ci addentreremo in questo magnifico deserto rosso fatto di sabbia e di roccia, fino a dove perderemo ogni visuale di strade e civiltà. Visiteremo qualche ricostruzione di antiche abitazioni degli indios Navajos e ci godremo il magnifico tramonto, quando la luce tinge le rocce di vivaci colori rosa e rossi. Sistemazione in hotel e pernottamento.

5°GIORNO: MONUMENT VALLEY-LAKE POWELL                                                  Km 160

Al mattino partenza per il Lake Powell, bellissimo lago artificiale dalle acque turchesi, incorniciato da rocce rosse di varie forme e dimensioni. Giro in barca per raggiungere Rainbow Bridge, un arco di roccia simile ad un ponte divenuto Monumento Nazionale che fa parte dell’area del Glen Canyon. Alto 71 mt e largo 10 mt, è definito il ponte naturale più alto del mondo. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

6°GIORNO: LAKE POWELL-BRYCE CANYON                                                          Km 240

Oggi lasceremo l’Arizona per entrare nello Utah. Giornata dedicata alla visita del Bryce Canyon, magnifica distesa di pinnacoli di roccia rossa che sembrano castelli, bello da osservare in ogni stagione ma diventa magico quando è innevato. Tempo permettendo, percorreremo a piedi alcuni dei percorsi più panoramici addentrandoci nel parco per poterlo vivere a fondo. Sistemazione in hotel, pernottamento.

7°GIORNO: BRYCE CANYON-ZION N.PARK-LAS VEGAS                                     Km 390

Partenza al mattino per Las Vegas con sosta prima al Red Canyon poi allo Zion national Park dove faremo brevi percorsi di trekking per visitare il parco. Arrivo a Las Vegas, Nevada, nel pomeriggio e visita di questa incredibile città dove tutto sembra possibile. La serata sarà lunghe fra le follie della frenetica movida! Pernottamento in hotel.

8°GIORNO:  LAS VEGAS-SAN DIEGO                                                                         Km 530

Oggi entreremo in California fino a San Diego, città universitaria dallo stile messicano, affacciata sull’Oceano Pacifico. Sistemazione in hotel. Pomeriggio dedicato alla visita della città e delle sue spiagge. Pernottamento.

9°GIORNO: SAN DIEGO-LOS ANGELES                                                                    Km 195

Nella mattinata visita del famoso Sea World e proseguiremo per Los Angeles, la città dove molto vanno a cercare fortuna nel mondo del cinema. Los Angeles è una città enorme attraversata da enormi strade che si incrociano sulla sua testa. Le sue attrazioni sono sparse nei vari quartieri a grande distanza l’una dall’altra. Oggi visiteremo la zona di Beverly Hill che racchiude pompose ville di famose star, Rodeo Drive con i suoi negozi esclusivi e il Teatro Cinese con le impronte di personaggi famosi. Sistemazione in hotel e pernottamento.

10°GIORNO: LOS ANGELES

Intera giornata dedicata alla visita di Hollywood e degli Universal Studios, dove potremo entrare nei set cinematografici più famosi. Pernottamento in hotel.

11°GIORNO: LOS ANGELES

Giornata dedicata alla visita di Disneyland, che è il primo parco della catena ed ha in più degli altri “toontown” un’area dedicata ai cartoni animati con la casa di Topolino e Minnie, il tronco di Cip e Ciop e tutto costruito come fosse un cartone animato. Nel pomeriggio, prima di rientrare in hotel, visita del famoso transatlantico Queen Mary, ancorato a Long Beach, inaugurato nel Maggio del 1936, oggi museo, ristorante e hotel. Rientro in hotel e pernottamento.

12°GIORNO: LOS ANGELES-SANTA BARBARA                                                      Km 155

Giornata dedicata alla visita di Santa Barbara, famosa località balneare sulla costa californiana, con bei negozi e ristoranti. Sistemazione in hotel e pernottamento.

13°GIORNO: SANTA BARBARA-CARMEL-SAN FRANCISCO                                Km 580

Partenza al mattino per la visita della magnifica costa californiana. Sosta a Big Sur e a Carmel, pittoresche località di villeggiatura, per poi percorrere la 17 miles drive, il tratto di strada più scenografico della costa californiana, che va da Pacific Grove a Pebble Beach, seguendo per la maggior parte del suo percorso la costa del Pacifico fra splendidi campi da golf, ville da sogno, bianche spiagge selvagge, magnifiche scogliere e colonie di leoni marini. Arrivo a San Francisco in serata, sistemazione in hotel e pernottamento.

14°GIORNO: SAN FRANCISCO

Giornata dedicata alla visita di questa splendida città, con il suo centro intorno a Union Square, le sue strade in salita come Lombard Street, il Fisherman’s Wharf, il Golden Gate e Sausalito. Pernottamento in hotel.

15°GIORNO: SAN FRANCISCO

Visita del famoso carcere di Alcatraz, su un’isola nel mezzo alla baia, dove gli ex detenuti ci racconteranno la loro storia attraverso degli auricolari. La visita è molto toccante e lascia il tempo alle riflessioni… Magnifico il panorama che si ha dall’isola sulla città.

Resto della giornata a disposizione per visite individuali. Pernottamento

16°GIORNO: SAN FRANCISCO-WASHINGTON

Al mattino trasferimento in aeroporto e volo per Washington, Distretto di Columbia, capitale degli Stati Uniti. Visita della città dallo stile severo, ricca di magnifici musei dall’ingresso gratuito. I principali siti da visitare sono concentrati fra il Campidoglio e la Casa Bianca, collegati da un magnifico viale circondato da opere d’arte, giardini e fontane.

Sistemazione in hotel e pernottamento.

17°GIORNO: WASHINGTON-ITALIA

Trasferimento in aeroporto e volo di rientro. Pernotto in volo.

18°GIORNO: ITALIA

Arrivo all’aeroporto di partenza.

 

LE ESPERIENZE CHE RACCOMANDIAMO

-Attraversare il Golden Gate in bicicletta

-Visitare Alcatraz con le audioguide, dove i carcerati raccontano la vita nel carcere

-Fare almeno un percorso a piedi per ogni parco visitato

-Assistere al tramonto sulla Monument Valley

-Prendersi il tempo per godersi al meglio la costa californiana

-Fare la caccia alle ville dei famosi a Beverly Hill (sul posto vendono le mappe)

LE STRUTTURE CHE CONSIGLIAMO

Al tempo dell’effettuazione di questo tour avevo scelto strutture semplici maggiormente appartenenti a catene di categorie modeste ma puliti e sicuri. Oggi che sto condividendo le mie esperienze di viaggio, a distanza quasi 30 anni, molti di quegli hotels probabilmente non esisteranno più o saranno cambiati, quindi non sto a menzionarli. Gli Stati Uniti hanno strutture ricettive di ogni categoria e il servizio e la pulizia hanno ovunque un buon livello, quindi anche la scelta delle categorie più economiche difficilmente può risultare sbagliata.

INFORMAZIONI UTILI

DOCUMENTI

Per i cittadini Italiani occorre il passaporto in corso di validità E’ inoltre richiesta la registrazione sul sito ESTA. Quando la domanda è approvata ha validità due anni. Il rilascio dell’Esta non garantisce automaticamente l’ammissione negli Sati Uniti, che spetta comunque alla discrezionalità delle autorità doganali.

VACCINAZIONI

Non occorrono vaccinazioni obbligatorie.

FUSO ORARIO

Gli Stati Uniti sono divisi in quattro differenti fasce orarie, ad eclusione di Hawai e Alaska, che hanno 2 ore in meno rispetto al Pacific Time.

Pacific Time (es. Los Angeles 9 ore ine meno); Mountain Time ( es. Denver 8 ore in meno); Central Time (es. Chicago 7 ore in meno); Eastern Time (es. New York 6 ore in meno)

ELETTRICITA

La corrente negli Usa è alternata a 120/v60 Hertz, per cui è necessario l’utilizzo di un adattatore con due lamelle piatte parallele.

VALUTA

La valuta corrente è il Dollaro Americano

CLIMA

Gli Stati Uniti d’America sono uno dei paesi più vasti al mondo per cui il paese è interessato da numerosi microclimi con caratteristiche decisamente differenti tra loro
Un’area così vasta è naturalmente interessata da numerosi micro climi che presentano caratteristiche decisamente diverse fra loro.

Potremmo dividere il territorio americano in nove diversi microclimi. L’area al confine col Canada Orientale, è caratterizzata da un clima  umido continentale che determina inverni molto lunghi e molto freddi in cui le precipitazioni nevose non sono infrequenti.

L’area  sud orientale è interessata da un clima umido sub tropicale. Florida, Lousiana, Mississipi sono sicuramente più calde durante tutto l’anno, con estati afose e molto piovose. In queste aree non sono rare tempeste tropicali, soprattutto tra settembre e novembre. Nelle zone più a nord il clima è molto più rigido in inverno; gli stati centrali possono essere interessati da tornado, più frequentemente in tarda primavera.

La parte centrale del paese si caratterizza per un clima essenzialmente semi-arido. Stati come il New Mexico o il Colorado (se si fa un’eccezione per zone montuose) sono scarsamente interessati da precipitazioni durante tutto l’anno. Naturalmente gli stati del sud sono caldi mentre quelli del nord hanno inverni molto rigidi ed estati miti. In alcune zone (come dalle parti del Grand Canyon) l’escursione termica tra il giorno e la notte è molto marcata.

Nella parte centrale corrispondente alle Grandi Montagne Rocciose, abbiamo un clima prettamente alpino.

La zona sud occidentale  è quella interessata da un clima desertico; è questo il caso di stati come il Nevada, l’Arizona (in buona parte) e parte della California. La vicina costa occidentale  presenta invece un clima definito mediterraneo che si caratterizza per estati lunghe e miti ed inverni brevi e poco freddi.

Infine l’estremità nord ovest  è interessata da un micro clima marino della west coast, un clima decisamente uggioso con lunghi inverni con poche giornate di sole ed estati corte e poco calde.

MANCE

Le mance negli Stati Uniti sono obbligatorie vanno corrisposte: ai camerieri  il 15/20 % del conto, ai tassisti il 10/15 %, 2$ a valigia ai facchini.

 

RICHIEDI INFORMAZIONI

    *campi obbligatori





    0