Top

Phi Phi Islands, piccolo Paradiso delle Andamane

LA NOSTRA ESPERIENZA ALLE PHI PHI ISLANDS

Le Phi Phi islands sono un arcipelago nel Mar delle Andamane composto da 6 isolotti e piccole isole a 48 km da Phuket, di cui solo 2 abitate, Koh Phi Phi Don e Koh Phi Phi Leh. Diventate famose dopo essere state set del film The Beach con leonardo Di Caprio, le Phi Phi sono un paradiso naturale, con spettacolari scogliere a picco su un  mare verde smeraldo, spiagge bianche con sabbia soffice e finissima, una barriera corallina senza paragoni.

Koh Phi Phi Don – E’ l’isola su cui sbarcano i turisti, costituita da due distinte isole collegate da un piccolo lembo di sabbia e palme. Le due colline che la attraversano risultano quindi separate da una splendida doppia baia, perfettamente simmetrica.  Ao Ton Sai, a sud, si specchia in Ao Loh Dalum, a nord e il lembo che le collega, Phi Phi Don Village o Ton Sai Village, è occupato da resorts, guest houses, internet cafè, ristoranti, negozi e centri di diving ed è teatro di esotici beach party e di una frizzante vita notturna. Nonostante l’intensa attività commerciale e turistica, Koh Phi Phi Don rimane un fantastico spettacolo naturale, con la sua meravigliosa scogliera calcarea interamente coperta da foresta tropicale  che emerge ripida dall’acqua per un centinaio di metri. La famosissima Long Beach, di sabbia bianca finissima, è una delle più belle spiagge dell’arcipelago, silenziosa e del tutto estranea alla confusione del villaggio. Altre belle spiagge sono Laem Thong, lunga e bianchissima e Bakao Beach, una piscina naturale, lunga, stretta, scenografica e incredibilmente tranquilla. La costa orientale dell’isola è accessibile in barca o con percorsi di trekking nella foresta e offre panorami mozzafiato.

Koh Phi Phi Leh– Un’isola di straordinaria bellezza, più piccola della vicina, oggi è un parco marino protetto. Divenuta famosa per il film “The Beach”, la sua Maya Bay è oggi uno dei simboli internazionali del mare thailandese, da molti considerata come la spiaggia esteticamente perfetta. Lagoon Bay  è invece una laguna naturale creata dall’erosione delle scogliere calcaree che la sovrastano. Qui il verde smeraldo delle acque crea un’atmosfera talmente esotica da sembrare sospesa nel tempo. Bamboo Island è perfetta per lo snorkeling.

LE ESPERIENZE CHE RACCOMANDIAMO

-Semplicemente relax!

LE STRUTTURE CHE CONSIGLIAMO

(La selezione delle strutture viene fatta al momento dell’effettuazione del viaggio: ci scusiamo per eventuali variazioni nel corso del tempo) 

Phi Phi Holiday Resort – Situato sull’isola di Phi Phi Don, lungo la bella spiaggia di sabbia bianca di Laem Tong. Ben inserito in una vasta proprietà di 8 ettari con lussureggianti giardini tropicali, è caratterizzato da un’atmosfera piacevole e rilassante. Le 169 camere sono distribuite su 3 aree e vanno da dimensioni di 37 a 44 mq. Dispone di 2 bar, lounge bar, 3 ristoranti che propongono cucina thai, asiatica e internazionale, 3 piscine, fitness center e SPA per farsi tentare da numerosi trattamenti benessere.

   

INFORMAZIONI UTILI

DOCUMENTI DI VIAGGIO

È necessario il passaporto con una validità non inferiore ai sei mesi dalla data di entrata in Thailandia. Il visto non è necessario per soggiorni inferiori ai trenta giorni.

CLIMA

In Thailandia il clima è tropicale, con tre stagioni distinte: una stagione caldissima da marzo a metà maggio, una stagione delle piogge determinata dal monsone di sud-ovest che in genere va da metà maggio ad ottobre, e una stagione secca e relativamente fresca da novembre a febbraio, quando prevale il monsone di nord-est, proveniente dalle zone interne dell’Asia. Tuttavia nella regione peninsulare del sud, dove si trovano le maggiori località balneari, la stagione delle piogge ha un andamento un po’ diverso rispetto alla regione continentale e si distingue infatti a seconda del versante. Lungo la costa occidentale, sul Mare delle Andamane, dove si trovano Phuket, Krabi, le Phi Phi Islands, il clima è molto piovoso in estate, dato che il monsone viene proprio da sud-ovest e colpisce le coste direttamente dal mare, mentre piove poco da dicembre a marzo. Inoltre, durante il monsone estivo il mare può essere mosso, e raggiungere le isole in barca può essere difficile.

FUSO ORARIO

6 ore in più rispetto all’ora solare italiana,  5 rispetto all’ora legale.

VACCINAZIONI

Non è richiesta alcuna vaccinazione obbligatoria.

VALUTA

La moneta corrente in Thailandia è il Baht, consigliamo di cambiare nelle banche.

ELETTRICITA’

220 volt; di solito in bagno c’è una presa anche per i 110 volt. Il tipo di presa dipende dalla nazionalità del costruttore dell’albergo. Meglio portarsi un adattatore universale.

LINGUA

Thai (ufficiale), cinese, inglese

RELIGIONE 

95% buddhista, 3,8% musulmana, 0,1% induista, 0,5% cristiana, 0,6% altre religioni

RICHIEDI INFORMAZIONI

    *campi obbligatori





    0