Top

La Grande Mela

LA NOSTRA ESPERIENZA A NEW YORK

Detta “la Grande Mela” New York è capitale mondiale della moda, del teatro, della gastronomia, della musica, dell’editoria, della pubblicità, della finanza, dello shopping e di mille altre cose: l’ombellico del mondo che affascina qualunque tipo di visitatore. Le cose da fare e visitare qui sono tantissime, ma elencherò alcune fra le principali:

STATUA DELLA LIBERTA’ e ELLIS ISLAND– La Statua della Libertà si trova su Liberty Island che si raggiunge con traghetti che partono da Battery park. Per la visita va calcolata oltre mezza giornata a causa delle lunghe code. Si può entrare all’interno della statua a vari livelli, fra cui il più alto è la corona. Ellis Island di solito è una fermata dello stesso itinerario verso Liberty e ospita il museo dell’immigrazione. Qui gli immigrati facevano quarantena prima di entrare a New York. Bellissimo il panorama che si gode dalle isole sullo skyline di Manhattan.

SEAPORT e FINANCIAL DISTRICT– All’estremo sud, nella Lower Manhattan, Il Seaport comprende il quartiere finanziario con la famosa Wall Street che ospita la borsa, molto animato durante il giorno ma tranquillo nella notte. South Street Seaport è un’area antica con la pedonale Stone Street con edifici in mattoncini da dove si gode di una bella vista sul ponte di Brooklyn che si trova vicino. GROUND ZERO è il punto dove svettavano le famose Twin Towers abbattute nella tragedia dell’11 Settembre 2001. I grandi lavori di ricostruzione hanno dato vita ad un bel centro di commemorazione, con un museo, un memorial dei caduti e la nuovissima Freedom Tower che dall’alto dei suoi 94 piani offre una fantastica visione a 360° di New York e tutto il suo golfo.

PONTE DI BROOKLYN – Forse il ponte più famoso del mondo, collega Manhattan con il bel quartiere residenziale di Brooklyn divenuto anche centro di una bella vita notturna, da dove si godono fantastici scorci su Manhattan. Il ponte ha una corsia pedonale quindi si può attraversare a piedi.

CHINATOWN e LITTLE ITALY – Due quartieri molto caratteristici, l’uno con negozi e ristoranti cinesi, l’altro, più piccolo, che richiama l’Italia e ospita alcuni fra i migliori ristoranti italiani della città.

TRIBECA e SOHO – Quartieri eleganti della lower Manhattan con le boutiques più raffinate della città. Soho ospita molti negozi di grandi firme ed è famoso per le meravigliose antiche facciate in ghisa.

GREENWICH VILLAGE E CHELSEA– I quartieri popolari più caratteristici di New York, con bei palazzi in mattoncini rossi decorati dalle mitiche scale antincendio divenute simbolo della città. Il magnifico recupero della zona del Meetpacking District, ex area dei macelli degradata, oggi ospita i negozi e i locali più di tendenza di New York e la High Line, antichi binari della sopraelevata che oggi è stata trasformata in una bellissima passeggiata rialzata e panoramica, con aree relax, magnifici murales e punti di sosta dove poter godere dei bellissimi scorci sul mare e sulla città. Dalla passeggiata si accede al Chelsea Market, anch’esso recupero di un antico capannone del Meatpacking, dove si trovano bei negozi e un centro di street food che offre ottimi piatti della tradizione americana e internazionale.

DOWNTOWN, MIDTOWN e UPTOWN – Considerato il centro città, è la parte di Manhattan racchiusa fra Chelsea e Central Park che ospita la bella Grand Central Station, che custodisce tesori nascosti, la zona dei teatri e Time Square piena di neon multicolor, Rockfeller center con la famosa pista di pattinaggio, l’Empire State Building che dall’alto dei suoi 102 piani offre una delle più belle viste sui grattacieli di Manhattan, il palazzo dell’Onu, lo splendido Chrysler Building, le famose Fifth e Park Avenue, centro dello shopping con i Grandi Magazzini più famosi e lussuosi che nel periodo natalizio sfoggiano vetrine da museo, e tanto altro.

CENTRAL PARK – Immenso polmone verde della città, con prati, laghi, pista di pattinaggio con vista sui grattacieli, uno zoo, tante aree relax e tanti bei panorami.

HARLEM E BRONX – Quartieri oltre Central Park che un tempo erano off limits per la criminalità, ma oggi sono diventati bei quartieri storici con il famoso teatro Apollo e, con un po’ di fortuna, possibilità di assistere a grandi esibizioni di street dance. Le chiese di Harlem sono famose per le messe con i canti Gospel a cui assolutamente bisogna assistere durante un soggiorno a New York.

 

LE ESPERIENZE CHE RACCOMANDIAMO

-Camminare e camminare: il miglior modo per vivere i quartieri di Manhattan

-Assistere ad una messa Gospel di Harlem

-Visitare Brooklyn per avere una vista mozzafiato su Manhattan

-Salire sia sulla Freedom Tower che sull’Empire State Building poichè i panorami sono entrambi bellissimi ma offrono due diversi punti di vista

-Lasciarsi il tempo per vivere la movida newyorkese fra le più trend al mondo

-Pranzare allo storico Oyster Bar di Grand Central e farsi una bevuta al nascosto The Campbell

LE STRUTTURE CHE CONSIGLIAMO

(La selezione delle strutture viene fatta al momento dell’effettuazione del viaggio: ci scusiamo per eventuali variazioni nel corso del tempo)         

Gansevoort – Il Gansevoort è uno degli hotels di lusso più alla moda del momento, con una bellissima piscina a terrazzo sul tetto da cui si gode di una vista favolosa sullo skyline di New York, che alla sera si trasforma in un lounge molto di tendenza per aperitivi modaioli. Molto attrezzato il suo centro benessere, buon ristorante e bellissimi locali interni dove rilassarsi e bere un drink durante le torridi giornate estive newyorkesi. Si trova al centro del modaiolo quartiere del Meatpacking district, attaccato a Chelsea. Si tratta del vecchio e fatiscente quartiere dei macelli, oggi trasformato nella zona più trendy di New York, ricca di gallerie d’arte in bellissimi loft ristrutturati e locali esclusivi ricavati appunto nei vecchi edifici adibiti a macelli. Nel 2003 il quartiere è stato dichiarato monumento storico e oggi gode di un raffinato look industrial chic.

The Standard – Anch’esso nel Meetpacking District, è un hotel di tendenza, molto moderno, con buoni ristoranti, una frequentatissima discoteca e uno splendido e famoso bar interno al piano più alto, con enormi vetrate panoramiche sulla città.

INFORMAZIONI UTILI

DOCUMENTI DI VIAGGIO

Per i cittadini Italiani occorre il passaporto in corso di validità E’ inoltre richiesta la registrazione sul sito ESTA. Quando la domanda è approvata ha validità due anni.

VACCINAZIONI

Non occorrono vaccinazioni obbligatorie.

FUSO ORARIO

New York è nella fascia Eastern Time, con 6 ore in meno rispetto all’Italia.

ELETTRICITA’

La corrente negli Usa è alternata a 120/v60 Hertz, per cui è necessario l’utilizzo di un adattatore con due lamelle piatte parallele.

VALUTA

La valuta corrente è il Dollaro Americano

CLIMA

Il clima a New York è umido continentale che determina inverni molto freddi in cui le precipitazioni nevose non sono infrequenti e estati calde. Il miglior periodo per visitare la città è durante la Primavera e l’Autunno quando il clima è mite ma non troppo caldo, anche se il caldo estivo è spesso ben sopportabile. Dicembre è un bellissimo periodo perché la città è piena di addobbi natalizi che esaltano il clima rigido e nevoso.

MANCE

Le mance negli Stati Uniti sono obbligatorie: ai camerieri  il 15/20 % del conto, ai tassisti il 10/15 %, 2$ a valigia ai facchini.

 

RICHIEDI INFORMAZIONI

    *campi obbligatori





    0