Top

Bangkok, il fascino del Siam

LA NOSTRA ESPERIENZA A BANGKOK

Chiamata Krung ThepCittà degli Angeli in thailandese, Bangkok è definita anche la Venezia d’Asia per la bellezza e per i canali navigabili ed è sicuramente una delle città più affascinanti ed intriganti dell’Asia. Da piccolo villaggio di pescatori situato sulle sponde del fiume Chao Phraya, oggi Bangkok è il centro amministrativo e culturale della Thailandia ricco grattacieli, shopping center ultramoderni, gallerie d’arte, musei, mercati, locali più o meno trasgressivi e una vita molto frenetica. Sullo sfondo, la millenaria tradizione emerge nei suoi templi buddhisti, nell’architettura del centro storico e nei mercati di prodotti tipici: il vecchio si fonde nel nuovo, le antiche tradizioni prendono a tratti i ritmi di una città ultra-moderna.

Palazzo Reale – L’edificio fu costruito da Re Rama I, il fondatore della dinastia dei Chakri, nel 1782. Il Grande Palazzo, disegnato da un architetto britannico nello stile classico del rinascimento italiano, con un tetto in stile thailandese, ha enormi cancelli un tempo varcati dagli elefanti che trasportavano il Re al suo Palazzo. Oggi è utilizzato prevalentemente per le più importanti cerimonie ufficiali e religiose poiché l’attuale residenza reale è il Chitlada Palace, nella parte settentrionale della città, non accessibile al pubblico.

Wat Pho: il tempio del Buddha disteso – E’ il tempio più antico e maestoso di Bangkok e ospita al suo interno la più grande statua di un Buddha disteso, oltre ad una vasta collezione di immagini della divinità di tutto il Paese. Risale al XVI secolo, ma la sua storia attuale comincia nel 1781 con la completa ricostruzione del monastero originale. Il Wat Pho è il centro nazionale preposto all’insegnamento e alla tutela dell’antica medicina tradizionale thailandese, tra cui si annoverano le tecniche di massaggio terapeutico.

Wat Arun: il Tempio dell’Alba – Da ammirare le sue 4 pagode a cuspide, decorate con fini porcellane multicolori che riflettono la luce durante l’alba e il tramonto. Il tempio deve la sua particolarità alle torri ornate di splendidi mosaici di porcellane policrome cinesi. Consigliamo di visitare il complesso al tramonto, quando la luce del sole si riflette sui mosaici illuminandoli come gioielli.

Wat Tramit: il tempio del Buddha d’Oro – Ospita il Buddha d’Oro più grande del mondo  che risale al XIII secolo, è alto 4 metri e pesa circa 5,5 tonnellate di oro massiccio. Secondo la leggenda la statua cadde e durante le operazioni di restauro venne scoperto che sotto la sua crosta di stucco era interamente d’oro.

Siam Square è il principale snodo commerciale, e la più importante area per lo shopping di tutta Bangkok. Qui si concentrano numerosi grandi magazzini, mercati e negozi di ogni genere, nei quali è possibile trovare pressoché ogni cosa, dal tipico artigianato thailandese, ai capi di abbigliamento griffati, dagli orologi di lusso ai più recenti articoli di elettronica (smartphone, pc, macchine fotografiche, ecc.), peraltro con una scelta vastissima, assai superiore rispetto a quella europea.

Patpong – Famoso quartiere a “Luci Rosse” di Bangkok conosciuto per gli spettacoli porno-sexy thailandesi, è ricco di bar, pub, numerosi ristoranti, discoteche, Go Go Bar e un mercato serale che dalle 19 alle 24 vende oggetti e abiti alla moda.

Pratunam – E’uno dei quartieri più colorati e caotici di Bangkok, famoso per i negozi di moda i mercati d’abbigliamento e la contraffazione di tutte le firme più famose. Nei suoi stretti vicoli si fanno i migliori affari della città! A Pratunam c’è anche un grande magazzino chiamato Panthip Plaza, un centro commerciale di 5 piani che farà letteralmente impazzire gli appassionati di elettronica. Al suo interno, infatti, vi si possono acquistare computer e accessori, software, libri, video games, smartphone e macchine fotografiche.

Chinatown – Chiamato Yaowarat dai thailandesi è un distaccamento della Cina all’interno di Bangkok. L’intero quartiere, che da solo conta circa 3.000.000 di abitanti, in prevalenza cinesi e indiani, è un frenetico mercato dalle prime luci dell’alba a notte inoltrata. Vi si vende di tutto tra bancarelle e ristoranti locali che offrono ogni genere di prodotto.

Ayutthaya e Bang Pa-in – Una delle più interessanti escursioni che si possono fare da Bangkk in una giornata. La Residenza Reale di Bang Pa-In, anche conosciuta come il Palazzo d’Estate, fu costruita nel XVII Secolo in uno stile architettonico che unisce elementi tipicamente orientali con quelli occidentali ed è immersa in un meraviglioso giardino botanico.  Ayutthaya, capitale del Regno del Siam dal 1350 al 1767, rappresenta uno dei siti storici più importanti ed interessanti di tutta la Thailandia ed è inserita nella lista dei Patrimoni dell’Unesco. La città fu fondata nel 1350 dal Re U-Thong e fu costruita su un isolotto, nel punto di congiunzione di tre fiumi. Durante i suoi 417 anni di regno fu governata da 33 sovrani che riuscirono a respingere ben 23 incursioni del Burma. Solo durante l’ultima di queste la città capitolò e fu saccheggiata.

Damnoen Saduak – Si tratta del mercato galleggiante più famoso della Thailandia che si visita a bordo di piccole imbarcazioni tradizinali. Qui si resta affascinati da barche di varie forme e dimensioni utilizzate dai commercianti locali per trasportare le loro merci, dalla miriade di prodotti in vendita, dal vociare delle contrattazioni e dai colori vivaci di spezie, verdura e frutta tropicale. La visita di questo mercato è una delle esperienze più affascinanti e vere che si possono fare e una buona occasione per visitare le campagne e osservare la vita rurale del paese.

LE ESPERIENZE CHE RACCOMANDIAMO

-Visitare il mercato galleggiante per vivere un’esperienza di vita locale

-Immergersi nel caos del quartiere a luci rosse Patpong

-Contrattare nei mercati locali la merce molto ben contraffatta per riuscire a strappare la migliore tariffa

-Girare la città con i tuk tuk

-Assaggiare le specialità thailandesi che sono gustosissime

LE STRUTTURE CHE CONSIGLIAMO

(La selezione delle strutture viene fatta al momento dell’effettuazione del viaggio: ci scusiamo per eventuali variazioni nel corso del tempo)         

Muse Bangkok by M Gallery – Un pluripremiato Boutique Hotel con un design che trasuda un gioco di firme europee classiche contrapposte a motivi asiatici. Vincitore di innumerevoli premi sia per il suo design unico che per l’eccezionale servizio, incluso il premio tra i viaggiatori di Trip Advisors nel 2016, è un boutique hotel  unico nel suo genere, con 174 camere e 4 ristoranti e bar, fra cui uno sul rooftop.

Aetas Lumpini – È situato a pochi passi dalla stazione metropolitana MRT Lumpini, nell’area commerciale di Sathorn; dispone di 203 confortevoli e spaziose camere e suite, dotate di ampie finestre a tutta altezza, arredate in stile design contemporaneo e ubicate in un edificio a corpo centrale. Ristorante Hourglass che propone specialità orientali e occidentali in ambienti rilassanti, GMT lounge bar con viste panoramiche sulla città e sul parco di Lumpini, piscina con adiacente bar.

Shangri-là – Splendido hotel di lusso adagiato sul fiume Chao Phraya, ha 802 camere di lusso in 2 torri adiacenti, ognuna delle quali offre una vista eccezionale sul fiume o sulla città. Le camere emanano uno stile contemporaneo con tocchi tailandesi classici. L’hotel ha 9 punti di ristoro fra cui un ristorante in una barca che offre ottime cene durante la navigazione nel mezzo alla città, un ristorante con terrazza sul fiume con svariati corners che offrono ogni tipo di cucina locale e internazionale di ottimo livello, un ristorante thai in una coreografica pagoda sul fiume, un ristorante italiano e una boutique del cioccolato. Magnifica piscina affacciata sul fiume, spa di alto livello.

Mandarin Oriental – Per più di 144 anni, i viaggiatori hanno seguito il fiume Chao Phraya per soggiornare al leggendario Mandarin Oriental, lussuoso hotel a cinque stelle in una delle città più eccitanti del mondo. Un’oasi di calma sulle rive del fiume, questo iconico hotel ha riaperto l’ala del fiume dopo la più grande ristrutturazione nei 144 anni di storia, che ha ulteriormente migliorato le sistemazioni e la struttura, pur mantenendo la classica eleganza con influenze thailandesi e lo stile unico. Il Mandarin Oriental non solo è stato il primo hotel di lusso ad aprire a Bangkok, è stato il primo ad aprire sul fiume, il primo ad avere un jazz bar e il primo ad offrire agli ospiti un hotel spa. Ha ospitato celebrità e nel corso degli anni ha costantemente ottenuto il riconoscimento globale come il miglior hotel del mondo, famoso non solo per le sue eccellenti strutture ma anche per il suo leggendario servizio orientale fornito da un team di 1.300 dipendenti talentuosi e dedicati, molti dei quali che collaborano con l’hotel da oltre 20 anni. Per celebrare l’entusiasmante “Viaggio d’Oriente” e scoprire alcune delle storie illustri, gli ospiti possono visitare una mostra permanente che si trova al 1 ° piano dell’ala giardino.

INFORMAZIONI UTILI

DOCUMENTI DI VIAGGIO

È necessario il passaporto con una validità non inferiore ai sei mesi dalla data di entrata in Thailandia. Il visto non è necessario per soggiorni inferiori ai trenta giorni.

CLIMA

In Thailandia il clima è tropicale, con tre stagioni distinte: una stagione caldissima da marzo a metà maggio, una stagione delle piogge determinata dal monsone di sud-ovest che in genere va da metà maggio ad ottobre, e una stagione secca e relativamente fresca da novembre a febbraio, quando prevale il monsone di nord-est, proveniente dalle zone interne dell’Asia.

FUSO ORARIO

6 ore in più rispetto all’ora solare italiana,  5 rispetto all’ora legale.

VACCINAZIONI

Non è richiesta alcuna vaccinazione obbligatoria.

VALUTA

La moneta corrente in Thailandia è il Baht, consigliamo di cambiare nelle banche.

ELETTRICITA’

220 volt; di solito in bagno c’è una presa anche per i 110 volt. Il tipo di presa dipende dalla nazionalità del costruttore dell’albergo. Meglio portarsi un adattatore universale.

LINGUA

Thai (ufficiale), cinese, inglese

RELIGIONE 

95% buddhista, 3,8% musulmana, 0,1% induista, 0,5% cristiana, 0,6% altre religioni

RICHIEDI INFORMAZIONI

    *campi obbligatori





    0