Top

Praga, il sogno di pietra

ITINERARIO DI VIAGGIO

01°GIORNO: ITALIA-PRAGA

Partenza dall’Italia con volo diretto per Praga. Arrivo e trasferimento privato in hotel. Nel pomeriggio camminata nel quartiere di Mala Strana, per un primo assaggio della città. Il quartiere di Mala Strana è uno dei più affascinanti di Praga: la parte ad ovest del fiume Moldava, la “parte piccola” della città, che è il significato del suo nome, è una di quelle zone che piacciono un po’ a tutti. Anche se è un quartiere piuttosto turistico, se ne può assaporare l’atmosfera tranquilla ed elegante nelle stradine meno affollate. Mala Strana è uno degli angoli più romantici di Praga, ed è anche un bell’esempio di architettura barocca locale, che unisce elementi cechi con influenze dell’Europa occidentale. Quello che rende straordinario questo quartiere non è soltanto la sua uniformità e coerenza architettonica, ma il fatto che sia rimasto praticamente inalterato dalla fine del ‘600 ad oggi. Mala Strana va esplorata a piedi e senza fretta. Cena in ristorante nella zona. Rientro in hotel in tram. Pernottamento.

02°GIORNO: PRAGA

Giornata dedicata interamente alla visita della città e del Castello di Praga, con guida. La sagoma antica del Castello continua a dominare la città sia in senso fisico, con al sua posizione soprelevata, sia metaforico , con la compresenza dei luoghi di potere temporale e spirituale. Il Castello è fin dal 1140 sede dei sovrani di Boemia e dal 1918 proprietà della Presidenza della Repubblica. Il Castello è in realtà una cittadella fortificata con al suo interno la Cattedrale di San Vito, il Vecchio Palazzo Reale, cinque edifici di culto, imponenti giardini, statue, pinacoteche, un maneggio, negozietti di souvenirs collocati nel “Vicolo d’oro”, un vicoletto in discesa alle spalle del convento. Il vicolo deve il suo nome alle botteghe di battiloro  aperte nel ‘600, romanticamente spacciate per laboratori alchimistici. In realtà fu un quartiere abbastanza popolare dove al numero 22 soggiornò Franz Kafka. La visita richiederà buona parte della giornata. Lasciato il Castello percorriamo il ponte Carlo per arrivare a Stare Mesto, il quartiere dei mercanti, il più antico della città . Gli edifici che caratterizzano questa parte della città non sono i palazzi ma le dimore della gente comune. La piazza della Città Vecchia di Praga è il cuore della capitale ceca, dove si trovano alcuni dei monumenti storici più importanti: le chiese di San Nicola e Santa Maria di Tyn, il Vecchio Municipio con l’Orologio Astronomico, il Monumento a Jan Huss. Il municipio della città vecchia è il più bel monumento del centro storico di Praga. Venne eretto nel XIV secolo attraverso una graduale unificazione di abitazioni cittadine. Il suo Orologio Astronomico, posto sulla facciata, mostra i movimenti dei pianeti e dei dodici apostoli. Venne costruito nel 1410 e più volte ha rischiato di essere danneggiato o distrutto. Oltre ai 12 apostoli l’orologio è ornato da altre figure in movimento come lo Scheletro, la Vanità, l’Avido, e il Turco (simbolo della Lussuria). Ognuno di noi potrà vedere il proprio segno zodiacale. Cena in ristorante tipico. Pernottamento

03°GIORNO: PRAGA -TEREZIN- PRAGA

Dopo la prima colazione partenza per l’escursione a Terezin. Sebbene Terezin non fu un campo di sterminio, più di 33 mila persone (soprattutto ebrei) vi persero la vita durante la Seconda Guerra Mondiale e l’occupazione tedesca della Cecoslovacchia. Da questa Fortezza altre 88 mila persone furono trasferite molto più ad est internate a Auschwitz e Mauthausen. Con l’ausilio della guida ascolteremo le storie dell’occupazione nazista della Cecoslovacchia avvenuta nel marzo 1939, e l’inizio della mancanza di diritti per ebrei e altre etnie nel cosiddetto Protettorato di Boemia e Moravia, fino al trasporto degli ebrei nei super affollati ghetti. Facendo molta attenzione ai dettagli e al contesto storico e con la giusta sensibilità, visiteremo la Piccola Fortezza, il Museo del Ghetto, le Baracche di Magdeburg, fino al crematoio e al cimitero. Nel pomeriggio rientro a Praga. Tempo a disposizione per visite individuali. Cena in ristorante. Pernottamento.

04°GIORNO: PRAGA KONOPISTE PRAGA

In mattinata escursione a Konopiste per la visita del suo meraviglioso Castello. Originariamente la costruzione riprendeva lo stile gotico francese, ed era dotata di torri cilindriche, un fossato, 4 porte ed un ponte levatoio. Nel corso degli anni la struttura è stata modifica fino ad arrivare all’attuale stato in stile neogotico. Agli inizi del ‘900 la fortezza divenne la residenza principale di Francesco Ferdinando d’Asburgo-Este, arciduca e successore al trono austro-ungarico. Dopo la morte di Francesco Ferdinando (il 28 giugno del 1914), il Castello è passato nelle mani degli eredi dell’arciduca ed è stato parzialmente aperto al pubblico per la prima volta nel 1921. Nella seconda Guerra Mondiale il castello venne occupato dalle SS, ma  fortunatamente gli arredi e il materiale in esso contenuto non vennero trafugati; al termine del conflitto tornò nelle mani dei legittimi proprietari che lo aprirono nuovamente al pubblico. Entrando al Castello si capisce subito che Francesco Ferdinando d’Este era un grande appassionato di caccia, visto che in tutto l’edificio si possono ammirare sia trofei di caccia che delle vaste collezioni di armi storiche. Nel parco girano liberi moltissimi animali, tra cui fagiani, quaglie e pavoni. Una delle attrattive è l’allevamento di una rara specie di orsi, gli orsi himalayani (conosciuti anche come gli orsi dalle lunghe orecchie). Rientro nel pomeriggio a Praga. Proseguiremo la visita nel quartiere di Josev, il vecchio quartiere ebraico. Poche sono le testimonianze rimaste: il vecchio cimitero ebraico, con la sua nuda poesia delle lapidi affastellate sul terreno, le sinagoghe incastonate tra gli edifici art nouveau delle promenades aperte fino a XIX secolo. Cena in ristorante. Pernottamento.

05°GIORNO: PRAGA ITALIA

In mattinata tempo a disposizione per un po’ di shopping e visite individuali. Trasferimento in aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia

LE ESPERIENZE CHE RACCOMANDIAMO

-Passare del tempo in una Spa con trattamenti a base di Birra: immergersi  in una vasca da bagno in quercia piena di birra e attaccarsi ai rubinetti di fianco e bere quanta birra si desideri.

-Cercare la romanticità della città salendo su una delle sue torri, per ammirare il panorama dall’alto

-Seguire passo passo il saggio Praga Magica, alla scoperta di luci ed ombre della città, catapultandosi nella metropoli di Rodolfo II, degli alchimisti, del quartiere ebraico, del Golem, delle taverne, di atmosfere funebri e tenebrose, di nebbie tremolanti al bagliore dei lampioni a gas.

-Assistere ad una rappresentazione di marionette, espressione sofisticata di un arte da secoli visibile in città.

-Assaggiare un Trdelnik o Trodlo dolce tipico di Praga acquistabile in una delle bancarelle sparse per la città

LE STRUTTURE CHE CONSIGLIAMO

(La selezione delle strutture viene fatta al momento dell’effettuazione del viaggio: ci scusiamo per eventuali variazioni nel corso del tempo)

PRAGA

Hotel Union– hotel 4 stelle semi-centrale a poche fermate di tram dal centro. Ottimo il rapporto qualità prezzo.

INFORMAZIONI UTILI

DOCUMENTI DI VIAGGIO
Per l’ingresso degli Italiani nel paese è sufficiente la carta identità valida per l’espatrio in corso di validità.

FUSO ORARIO
Stesso fuso orario dell’Italia

CLIMA

Maggio, giugno e settembre sono i mesi migliori per visitare la Repubblica Ceca. Il periodo del foliage è senza dubbio quello più indicato per visitare la Boemia e la campagna ceca.

MONETA
La moneta ufficiale è la corona ceca.

ELETTRICITA’
La corrente elettrica è a 220 V con una frequenza di 50 Hz.

VACCINAZIONI
Nessuna obbligatoria.

RICHIEDI INFORMAZIONI

    *campi obbligatori





    0