Top

Lavanda in fiore e Gole del Verdon

ITINERARIO DI VIAGGIO

Un tour negli sterminati campi di lavanda, nel cuore della Provenza. La fioritura
della lavanda in Provenza è uno di quegli eventi da concedersi almeno una volta
nella vita; il fiore simbolo della regione seduce per profumo, colore e le sue mille
virtù. Villaggi pittoreschi e paesaggi assolati che sembrano usciti da un quadro
impressionista.
 

1°GIORNO: FIRENZE-GOLE DEL VERDON-TOURTOUR

Ritrovo dei partecipanti e partenza in pullman privato. Soste lungo il percorso per ristoro facoltativo e pranzo libero. Arrivo nel primo pomeriggio nella zona del Verdon. Le profonde gole del Verdon spaccano la terra per 25 km. creando il canyon più impressionante d’Europa, grazie alle sue pareti a strapiombo alte fino a 1500 mt. Le strade che costeggiano le gole offrono paesaggi davvero mozzafiato e incantevoli villaggi arroccati sulle gole. Percorreremo prima la route de Crete, un anello che parte da La Palude Sur Verdon, con bei punti panoramici, e successivamente  la Corniche Sublime, con gole vertiginose e panorami straordinari. Dalle terrazze della Mescla si possono scoprire falesie ripidissime, con pareti alte da 250 a 700 mt. Arrivo a Tourtour in serata e sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2°GIORNO: TORTOUR-AUPS-MOUSTERS ST.MARIE-VALENSOLE-TOURTOUR
Prima colazione in hotel e partenza alle ore 08.30. Sosta ad Aups, paese situato a 505 mt di altitudine sulle Prealpi, con vecchie strade, antiche mura, case di pietra e portoni d’epoca, dove il sabato si svolge un mercato provenzale straordinario. Sosta di ca 1 ora e mezzo e proseguimento per Moustiers St. Marie dove sosteremo ca 3 ore. Pranzo libero per poter godere a pieno e in piena libertà della pittoresca cittadina, rinomata per la produzione di maioliche e ceramiche. Questo meraviglioso villaggio è arroccato nel mezzo a due maestose rupi rocciose attraversate da un vivace ruscello di montagna che divide il borgo in due: un posto davvero magico dove si respira un’atmosfera deliziosa. Passeggiando fra le viuzze strette in salita, si ammirano le 15 botteghe di faïences, ovvero le maioliche smaltate che divennero di moda ai tempi di Luigi XIV, quando il sovrano, per risanare le finanze della corte, decise di sostituire il vasellame d’oro con le più economiche ceramiche. Possibilità di raggiungere a piedi la trecentesca Chapelle Notre-Dame de Beauvoir, una deliziosa chiesetta abbarbicata a uno dei due versanti della montagna, tramite un ripido sentiero a scalini (circa mezz’ora): la fatica verrà ricompensata dalla meravigliosa vista che spazia fino al Lac de Sainte-Croix.

Proseguiremo la giornata con un meraviglioso percorso sull’altopiano verso Valensole, dove i campi di lavanda si perdono a vista d’occhio, con soste per ammirare e godere dei colori e profumi della pianta dalle molteplici proprietà. Arrivo a Valensole e visita di una distilleria di lavanda in mezzo a meravigliosi scenari dai colori blu-viola. Vicino alla distilleria potremo ammirare uno dei campi di lavanda più fotografati della regione. Rientro in hotel con breve sosta (tempo permettendo) a St.Croix-sur-Verdon, piccolo paese a picco sul lago da dove si ha una bella vista. Cena in hotel e pernottamento.

3°GIORNO: TOURTOUR-EZE-FIRENZE
Prima colazione in hotel e passeggiata fino a Tourtour, uno dei villaggi più autentici dell’alta valle del Var ad un’altitudine di 635 mt, con fontane, piazzette fiorite e uno splendido panorama. La sua posizione dominante ha guadagnato il soprannome di “Village in the sky” perché offre una vista eccezionale del Massif des Maures, la Sainte-Baume , Sainte-Victoire e del Mont Ventoux.

Alle ore 11.00 partenza per il viaggio di rientro.

Sosta al bellissimo villaggio di Eze arroccato sul Mar Mediterraneo con magnifiche vedute della Costa Azzurra, considerato uno dei più bei villaggi delle Alpi Marittime. L’antico villaggio, situato a 400 metri di altitudine, è raggiungibile attraverso un’imponente porta fortificata del XIV secolo. I vicoli tortuosi si intrecciano per formare un vero e proprio nido d’aquila dove gli antichi edifici ricchi di fiori multicolori sembrano volerci raccontare i loro segreti. Là dove un tempo si trovavano stalle e ovili, oggi botteghe di artisti e artigiani rivelano tutta la ricchezza del patrimonio locale.  Nella parte alta della città medievale si trova un sito naturale ineguagliabile nella regione: il giardino esotico, annesso alle rovine del castello, dove cactus, piante grasse e altre piante tropicali provenienti da ogni parte del mondo, crescono sul rilievo scosceso. Nella parte bassa, i tetti provenzali dominano il mare blu. Pranzo in ristorante e breve passeggiate nel paese. Proseguimento per Firenze con arrivo in tarda serata.

LE ESPERIENZE CHE RACCOMANDIAMO

-Visitare i mercati locali dove si trovano prodotti e specialità della regione

-Passeggiare lentamente per i piccoli paesi dall’atmosfera genuina

-Fare un giro in barca sul lago di St.Croix che entra lento fra le gole

-Fermarsi sui campi di lavanda per inebriarsi del suo profumo e immergersi nei suoi colori

-Prendere un aperitivo su una terrazza panoramica sulle gole

-Pernottare in una bastide per assaporare l’atmosfera nobiliare della campagna francese

LE STRUTTURE CHE CONSIGLIAMO

(La selezione delle strutture viene fatta al momento dell’effettuazione del viaggio: ci scusiamo per eventuali variazioni nel corso del tempo)

La Bastide de Tourtour – Ospitato in una tradizionale fattoria fortificata, è l’hotel più esclusivo della regione, nel cuore di un parco di 4 ettari circondato da pini. Ad un’altitudine di 635 m, l’hotel gode di un panorama di 180 chilometri che riunisce 3 dipartimenti: le Alpi Marittime, il Var e le Bouches du Rhône. Bella piscina panoramica nel mezzo al verde e spa. Il ristorante è un vero momento di piacere provenzale, con Tartufi e cucina di stagione, un luogo unico con bella sala interna a volta e terrazza esterna ombreggiata da gelsi, con eccezionale panorama sul Massif des Maures. Il menù propone una scelta di antipasto, piatto principale e dolce. Le camere riservate per noi sono le migliori dell’hotel: superior di 25 mq e balcone con una bellissima vista sulla pineta, e prestige di 35 mq con mobili provenzali e vista panoramica mozzafiato sul Massif des Maures, Estérel e Sainte Baume.

La Petite Auberge – A ca 800 mt dalla Bastide, un’antica casa di campagna arredata con gusto e immersa nel verde, un ottimo ristorante con sala interna con caminetto e bel terrazzo esterno panoramico. La cena avrà un menu fisso con scelta a 4 portate. Le camere riservate per noi sono le privilege di 30 mq con balcone panoramico. Piscina panoramica nel verde.

 

INFORMAZIONI UTILI

DOCUMENTI

Per i cittadini Italiani occorre  la carta d’identità valida per l’espatrio

PRECAUZIONI SANITARIE

Non occorrono vaccinazioni obbligatorie.

FUSO ORARIO

Nessuna differenza rispetto all’Italia.

ELETTRICITA’

La corrente è utilizzata a 220v, AC a 50 Hertz. Le spine sono a due contatti rotondi. E’ necessario adattatore.

VALUTA

La valuta corrente è l’euro.

CLIMA

Questa regione di pre-alpi dà il meglio di sé da aprile a novembre, ma è bello visitarla durante tutto l’anno. I campi di lavanda fioriscono da metà-fine giugno alla metà di luglio, in alcune zone fine luglio. Di solito la lavanda viene tagliata dopo la festa della lavanda che si tiene in periodi diversi a seconda delle zone.

RICHIEDI INFORMAZIONI

    *campi obbligatori





    0