fbpx
Top

Vietnam, gran tour, 10-26 agosto 2024

ITINERARIO DI VIAGGIO

10 agosto:            BOLOGNA-HANOI

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Bologna e partenza alle ore 15.35 con volo Emirates Airlines. Cambio a Dubai e pernotto in volo.

11 agosto:            HANOI

Arrivo a Hanoi alle 13.15, disbrigo delle formalità d’ingresso e trasferimento in hotel.

Assegnazione delle camere e tempo libero. Potremo visitare la cattedrale di San Giuseppe che si trova davanti all’hotel, in stile neogotico costruita intorno al 1880. La via dove si trova, Nha Tho, è una delle strade più trendy della città. Potremo poi passeggiare nel quartiere vecchio e visitare il grande mercato coperto di Dong Xuan. Pasti liberi, pernottamento.

12 agosto.            HANOI

Prima colazione in hotel e visita guidata della città. Capitale del Vietnam, Hanoi è una città moderna dal traffico caotico che guarda al futuro ma tiene saldo un piede in un passato affascinante, ricco di testimonianze ben conservate. Il grazioso lago Hoan Kiem divide il Quartiere Vecchio a nord, dal Quartiere Francese a sud e diventa particolarmente suggestivo all’alba e al tramonto.

Visiteremo il Tempio della Montagna di Giada (Den Ngoc Son), protetto da alberi secolari, che sorge su un isolotto collegato da un suggestivo ponte rosso. Ci sposteremo poi nel quartiere francese per visitare il neoclassico Teatro dell’Opera, icona dell’Indocina francese, costruito nel 1911 su modello del Palais Garnier di Parigi ma con colori decisamente più originali. Proseguiremo nel distretto di Ba Dinh che ospita i monumenti storici e culturali più importanti della città: il Mausoleo di Ho Chi Minh, un monumentale edificio in marmo che custodisce le spoglie dell’eroe dell’indipendenza e fondatore del Vietnam moderno (solo esterno perché il lunedì è chiuso); il Palazzo Presidenziale, capolavoro di beaux-arts oggi utilizzato per ricevimenti ufficiali, da dove, nel 1945, Ho Chi Minh dichiarò l’indipendenza del Vietnam dalla Francia; il Tempio della Letteratura che fu la più antica università asiatica, raro esempio di architettura vietnamita, raffigurato nella banconota da 100.000 dong. Fu fondato nel 1070 e dedicato al filosofo Confucio che rende omaggio agli studiosi e letterati del paese. Infine la Chua Mot Cot, uno dei simboli della città, singolare pagoda elegantemente sostenuta da un solo pilastro che si erge in uno stagno di fiori di loto e rappresenta il meglio dell’arte vietnamita. Se avremo tempo visiteremo la Pagoda Tran Quoc nella zona del Lago dell’Ovest, il più antico luogo di culto di Hanoi.

Pranzo al ristorante vietnamita Cai Mam nel cuore della old town.

Nel pomeriggio visita in parte a piedi e in parte in cyclo del quartiere vecchio dal fascino tutto suo, per poter osservare la vita pulsante della città percorrendo le strette ed affollate vie ricche di botteghe di ricami, di abiti, di cappelli, di borse, di ventagli, di marionette in legno, di dolciumi, farmacie tradizionali e tanto altro. Divertente pausa in uno dei vivaci cafè di train street, un distretto particolarissimo della città vecchia, dove i treni sfrecciano a pochi centimetri dai tavolini e la gente si sposta per farli passare! Possibilità di assaggiare il tipico caffè con l’uovo (non incluso). Rientro in hotel in serata, pranzo incluso, cena libera, pernottamento.

13 agosto:            HANOI-MAI CHAU

Prima colazione in hotel. Oggi entreremo nell’interno della regione seguendo un percorso che attraversa paesaggi rurali ricchi di risaie e villaggi di minoranze etniche. La zona di Mai Chau è un’idilliaca vallata incastonata tra le montagne frastagliate, dove faremo un giro in bicicletta fra le risaie e visiteremo le comunità locali. Pranzo presso una famiglia locale a base di pietanze tipiche.

Arrivo in hotel nel primo pomeriggio. La proprietà dove sorge il resort include una magnifica area naturale con cascate, piccole sorgenti dove potersi bagnare e una piscina con magnifica vista sulle risaie e la natura circostante. Pomeriggio dedicato al relax durante il quale potremo godere del paesaggio che la regione ha da offrire. Pranzo incluso, cena libera, pernottamento.

14 agosto:            MAI CHAU-PU LUONG

Prima colazione nel meraviglioso scenario dell’hotel e partenza per la straordinaria riserva naturale di Pu Luong, ancora sconosciuta alle grandi rotte turistiche, un concentrato di tutto il meglio che la regione ha da offrire: vette frastagliate, risaie terrazzate a perdita d’occhio, cascate gorgoglianti, giungla incontaminata e villaggi di montagna in posizione panoramica oppure a palafitta su corsi d’acqua. Passeggiata di un paio di ore per goderci il paesaggio, con soste e visite ad abitazioni locali, fino al remoto villaggio di Kho Muong in magnifica posizione sulle risaie, che ospita 60 famiglie di etnia thai.  Non lontano dal villaggio visiteremo la magnifica grotta dei pipistrelli, attraversata da una rete fluviale sotterranea di 2,5 km e abitata da 4 diverse specie di pipistrelli. Stalattiti, stalagmiti e pietre dalle forme originali e dai magici colori creano un’atmosfera tanto vivace quanto misteriosa. Pranzo presso una famiglia locale. Dopo pranzo navigheremo sul Cham, un piccolo fiume che attraversa la valle, su tipiche canoe in bamboo osservando il magnifico paesaggio e la vita che scorre sulle sue rive. Possibilità di fare il bagno nel fiume. Arrivo in serata al resort immerso nelle risaie. Pranzo incluso, cena libera, pernottamento.

15 agosto:            PU LUONG-NINH BINH

Prima colazione al resort e partenza per l’area di Ninh Binh, antica capitale del Vietnam dichiarata nel 2014 patrimonio dell’Unesco per la sua straordinaria bellezza. Si tratta di una zona di vaste risaie, fiumi sinuosi dalle acque limpide, pagode ricoperte di muschio, meravigliose grotte.

La zona calcarea di Tam Coc, resa famosa dal film “Indocina” del 1992, e delle sorelle più defilate Trang An e Van Long, è chiamata la Baia di Halong in terraferma per i suoi pinnacoli, le conformazioni rocciose e le numerose e bellissime grotte. Nel 2016 ha ospitato alcune riprese del film Kong: Skull Island. Pranzo al ristorante Trang An Heritage Garden.

Dopo pranzo crociera di circa 2 ore in sampan (imbarcazioni tradizionali da pesca) sul fiume Ngo Dong che scorre fra colline carsiche e risaie verdi e gialle, per godersi il maestoso paesaggio, poi giro in bicicletta fra i villaggi. Tramonto alla grotta di Mua da dove una scalinata di 500 gradini porta ad uno dei view point più belli della regione. Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere. Pranzo incluso, cena libera, pernottamento.

16 agosto:            NINH BONH-BAIA DI HALONG

Prima colazione in hotel. Trasferimento al porto Tuan Chau dove ci imbarcheremo per una meravigliosa crociera di 3 giorni, 2 notti nella Baia di Halong, immancabile in un viaggio in Vietnam. Dichiarata Patrimonio Unesco nel 1994, la magnifica Baia di Halong, insieme alla vicina e meno conosciuta Baia di Lan Ha, con migliaia di isolette calcaree che si ergono dalle acque smeraldine del Golfo del Tonchino e grotte scavate dal vento e dalle onde, è una visione di una bellezza eterea. Imbarco sulla Emperor Legacy e sistemazione nelle splendide cabine. Pranzo al ristorante Panorama a base di piatti tipici vietnamiti mentre lo splendido paesaggio scorre davanti ai nostri occhi.  Sosta fotografica a Titov Island che si dice sia l’isola più bella dell’arcipelago, dedicata al cosmonauta russo Gherman Titov, poi alla Me Cung Cave o grotta del labirinto dove, nel 1993, furono ritrovati antichi resti umani fossilizzati. Stalattiti, stalagmiti e rocce dalle strane forme, affascinano e catturano l’attenzione. Ci sposteremo poi nell’area di Tung Sau dove potremo esplorare gli angoli nascosti della baia in kayak.

Alle 17.00 tè con musica sul ponte superiore e possibilità di partecipare a lezioni di cucina vietnamita. Cena à la carte al ristorante Royal Palace con vista notturna sulla baia. Pasti inclusi, pernottamento.

17 agosto:            BAIA DI HA LONG E LAN HA

Alle 06.15 possibilità di osservare l’alba prendendo lezioni di Vovinam Viet Vo Dao, un’arte marziale vietnamita. Dalle 08.00 lussuosa colazione al Can Chanh Palace restaurant e partenza in barca veloce per la visita della Baia di Lan Ha. Arrivo al villaggio Viet Hai sull’isola di Cat Ba, da dove esploreremo l’isola in bicicletta o con auto elettrica. L’isola è diventata parco nazionale nel 1996 nel tentativo di salvarne gli ecosistemi e nel 2004 è stata dichiarata riserva della biosfera dall’ Unesco. E’coperta da una folta foresta, ha belle spiagge, villaggi galleggianti e coltivazioni di ostriche. Pranzo in un villaggio locale. Dopo pranzo giro dell’arcipelago di Cat Ba, attraverso il villaggio galleggiante Cai Beo, fino alle spiagge di Ba Trai Dao con grotte nascoste e scogliere verticali. Possibilità di andare in kayak o rilassarsi in spiaggia.

Rientro sulla Emperor Legacy e tea time con musica e lezioni di cucina. Segue cena à la carte al ristorante Royal Palace. Pasti inclusi, pernottamento.

18 agosto:            BAIA DI HA LONG-HUE

Alle 06.00 possibilità di osservare l’alba con lezioni di Vovinam. Dalle 06.45 alle 07.15 colazione leggera e partenza in barchette di bamboo guidate dai locali per la visita della particolare grotta di Luon, diversa dalle altre e per questo imperdibile. Più che una grotta è una laguna alla quale si accede come ad una grotta, con acqua limpida e piena di piante e fiori e molte scimmie.

Dalle 09.30 alle 10.30 brunch al ristorante Can Chanh. Alle11.30 arrivo alla Tuan Chau Marina e sbarco. Trasferimento all’aeroporto di Hanoi e volo per Hué delle 16.30 con arrivo 17.50. Trasferimento in hotel. Pranzo incluso, cena libera, pernottamento.

19 agosto:            HUE

Prima colazione in hotel e visita della città. Antica capitale della dinastia Nguyen, Hué è una delle città più affascinanti del Vietnam con un patrimonio storico ricchissimo, il Fiume dei Profumi (fiume Huong) che l’attraversa sinuoso e una rigogliosa foresta che la circonda. La Città Imperiale, Patrimonio dell’Unesco, è stata capitale del Vietnam dal 1802 al1945. Cinta da mura alte 6 metri e da un fossato, ospita palazzi, templi, residenze, giardini, uffici e il Teatro Reale dove si può ancora assistere a spettacoli di musica tradizionale, danza e arte drammatica classica. Purtroppo le numerose guerre hanno provocato ingenti danni al suo magnifico patrimonio, ma pian piano i restauri lo stanno riportando agli antichi splendori. Giro in barca sul fiume da dove avremo una visuale completa della città e di molti siti storici visibili solo dal fiume.

Visiteremo le tombe degli Imperatori, dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, che, con guerrieri di pietra a guardia dei defunti, torri ricoperte di muschio nascoste tra la vegetazione e mausolei imponenti, rievocano un mondo leggendario ormai perduto. I mausolei sono 7 ma i più belli e meglio conservati sono 3: il mausoleo di Tu Duc, che regnò più a lungo di tutti gli altri (1847-1883), è uno dei più armoniosi, pensato perché l’imperatore potesse dedicarsi alla poesia; il mausoleo di Khai Dinh, una monumentale costruzione in stile barocco europeo su un colle dentro alla foresta con un magnifico interno rimasto intatto; il mausoleo di Minh Mang ispirato alla tradizione cinese con proporzioni perfettamente simmetriche, addolcite da 15 ettari di sontuosi giardini e specchi d’acqua. Dopo le tombe visiteremo la Città Imperiale, poi la Pagoda di Thien Mu (Tempio della Signora Celeste), la più antica e sacra della città (1601), con un’imponente torre di sette piani. Seguirà la visita del villaggio storico di Kim Long con bellissime case giardino restaurate. Cena facoltativa al magnifico ristorante Ancient Hue situato all’interno di una delle case giardino (non inclusa). Pranzo incluso in ristorante locale, cena libera. Pernottamento.

20 agosto:            HUE-LANG CO

Prima colazione in hotel e trasferimento a Lang Co, una delle zone balneari più belle della costa centrale, ancora non troppo turistica. Sistemazione in hotel e giornata libera per relax balneare oppure per visitare la zona. La vicina Laguna di Lap An, oggi adibita ad allevamento di ostriche, è il sogno di ogni fotografo per i meravigliosi paesaggi naturali tutto intorno, il cielo e le nuvole che si riflettono sul mare piatto e azzurro e le montagne verdi sullo sfondo.  Possibilità di fare un giro in bicicletta lungo la costa per ammirare le tipiche case su palafitte e osservare i pescatori che gettano le reti.  La zona abbonda di pesce fresco, ostriche, gamberi, vongole, granchi e astici, quindi mangiare pesce è d’obbligo da queste parti! Pasti liberi, pernottamento.

21 agosto:            LANG CO-DA NANG-MY SON-HOI AN

Prima colazione in hotel e partenza. Passeremo la bella e selvaggia spiaggia di Nam O, dove rocce coperte di muschio emergono dall’acqua su sfondo di palmeti, alberi in fiore e montagne. Attraverseremo Da Nang, grande città che si adagia sul mare e meta di turismo balneare per le sue lunghissime spiagge attrezzate con resorts di tutte le categorie, ristoranti e stabilimenti balneari. La zona è anche famosa per il surf. A sud di Da Nang attraverseremo My Khe, la famosa China Beach, dove, durante la guerra, i militari americani venivano portati in elicottero a riposarsi, una spiaggia bianca lunga 10 km che qualche rivista ha giudicato fra le 6 più belle al mondo… In questa zona si possono ammirare, come fosse l’immagine di un dipinto cinese, le mitiche Montagne di Marmo, venerate per secoli dai vietnamiti e da dove, per generazioni, è stato estratto il marmo usato per le opere religiose e i monumenti della regione. Ai loro piedi il paese polveroso di Non Nuoc dove oggi si vendono souvenirs di marmo importato e la sua spiaggia soprannominata China Beach anche se non è l’originale! Qui lasciamo la costa per andare nell’interno a visitare il più suggestivo sito cham, My Son, situato in una conca fra colline coperte da fitta vegetazione. L’area monumentale di My Son è considerata l’Angkor Wat del Vietnam. Il regno indiano del Champa dominò la cultura del Vietnam centrale per oltre quattordici secoli e il santuario fu costruito fra il IV e il XIII secolo, un complesso di templi hindu che fu il centro politico e religioso del regno per gran parte della sua esistenza. Durante il massimo del suo splendore arrivò a comprendere 70 costruzioni. La zona era considerata territorio degli dei ed era abitata solo da sacerdoti, danzatrici e servitori delle divinità. Dopo il suo abbandono il sito fu invaso dalla giungla e sprofondò nell’oblio finché uno studioso francese scoprì le rovine guidato dai contadini locali nel 1898 e negli anni ’30 furono iniziati i restauri. Durante la guerra del Vietnam l’esercito nordvietnamita lo usò come base e fu quindi minato e bombardato dall’esercito americano.

Dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, oggi il sito vanta templi in rovina ma anche molti integri o restaurati, ognuno con uno stile architettonico che rispecchia il suo periodo del regno. Passeggeremo lungo i sentieri, entreremo nei principali templi per osservare da vicino gli antichi intarsi.  Arrivo a Hoi An in serata e sistemazione in hotel. Pranzo incluso in ristorante locale, cena libera, pernottamento.

22 agosto:            HOI AN

Prima colazione in hotel. Inizieremo la giornata con un magnifico giro in bici nella campagna locale fino al villaggio di Tra Que, con campi rigogliosi e bufali d’acqua al pascolo. Si tratta di un’area di 40 ettari rinomata per la produzione di erbe aromatiche e verdure biologiche di alta qualità grazie all’impiego, come fertilizzante, di una particolare alga proveniente da una laguna vicina. Apprenderemo le tecniche di coltivazione e visiteremo le famiglie locali. Continueremo a pedalare fino al villaggio di pescatori Van Lang dove visiteremo la famiglia di Mr. Han, 3 generazioni di pescatori, e ci imbarcheremo in barche a remi a forma di cesto per apprendere le tecniche di pesca nella foresta di cocco Bay Mau, magnifica palude coperta da piante di cocco circondata da mangrovie, canali, case coperte da foglie di cocco.  La foresta servì da rifugio per i vietcong ma oggi l’area è più famosa, oltre che per la particolare foresta, per il pesce fresco.

Al rientro da Mr. Han ci godremo un pediluvio tradizionale in erbe medicinali in attesa del gustoso pranzo in famiglia a base di piatti locali.

Dopo pranzo rientro a Hoi An per la visita guidata della città.

La piccola Hoi An è un museo vivente di uno dei porti più attivi in Asia dal XV al XIX secolo, un luogo affascinante dall’atmosfera sognante, con viuzze strette fra negozi dalle facciate in legno ricoperte di tegole e muschio, che sta facendo grandi sforzi per mantenere l’antico fascino. Il centro antico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco nel 1999, è una ricca mescolanza di architetture cinese, giapponese, vietnamita, portoghese e francese ed è particolarmente suggestivo da visitare la sera quando si illumina con luci di migliaia di lanterne. Il monumento più famoso, divenuto l’emblema della città, è il ponte coperto giapponese in legno laccato di rosso, ricostruito più volte mantenendolo inalterato. Le sale adunanze erano punti di ritrovo dei mercanti di ogni nazionalità che sostavano nel movimentato porto di Hoi An, le case mercantili erano proprietà delle famiglie più ricche: oggi sono tutti monumenti storici o musei. La casa di Tan Ky è una delle case-bottega meglio conservate in stile misto vietnamita, giapponese e cinese, tipico stile architettonico di Hoi An. La città è anche famosa per le sue sartorie, con la loro arte tramandata di generazione in generazione che possono confezionare un abito in poche ore, o giusto il tempo di un aperitivo! Se saremo fortunati potremmo capitare nel festival della luna piena: ogni mese il 14° giorno del calendario lunare, quando la città viene chiusa al traffico, illuminata solo da lanterne colorate e candele e le strade si riempiono di artisti, musica, balli tradizionali e mercati notturni. Hoi An, come Hué è famosa anche per l’ottima cucina.

Visita della città. Pranzo incluso, cena libera, pernottamento.

23 agosto:            HOI AN

Prima colazione in hotel. Giornata libera con possibilità di andare in bici alla spiaggia di An Bang classificata da alcuni fra le 100 più belle al mondo, dove il nostro hotel ha il proprio stabilimento privato, per una giornata di relax. Rientro nel pomeriggio in hotel e passeggiata libera per la città (l’hotel è centrale quindi possiamo muoverci a piedi). Pasti liberi, pernottamento.

24 agosto:            HOI AN-HO CHI MINH

Prima colazione in hotel e trasferimento all’aeroporto di Da Nang per il volo delle 09.10 con arrivo a Ho Chi Minh alle 10.50.

Visita delle leggendarie gallerie di Cu Chi, a circa 30 km da Ho Chi Minh. Scavata in origine dai Viet Minh durante la guerra contro i francesi, la rete di tunnel di Cu Chi divenne leggendaria negli anni ’60 durante la guerra del Vietnam perché usata dai Vietcong per avere il controllo su un’ampia zona rurale. Nel momento di massimo sviluppo la rete andava da Ho Chi Minh fino al confine con la Cambogia e comprendeva ambienti abitabili, magazzini, fabbriche di armi, ospedali da campo, centri di comando e cucine: solo a Cu Chi ci sono 250 km di tunnel che in parte si sviluppavano anche sotto la base americana! Le condizioni di vita nelle gallerie erano spaventose, con puzzo di marcio e caldo atroce che complicava la mancanza di ossigeno, in oscurità totale, fra pipistrelli, ratti, serpenti, scorpioni e formiche.

Due sezioni sono oggi aperte al pubblico, un po’ ingrandite e migliorate rispetto alle originali, e si possono visitare a brevi tratti se non si soffre di claustrofobia.

Rientro a Ho Chi Minh e breve visita della città.

Con oltre nove milioni di abitanti distribuiti in 24 distretti, Ho Chi Minh è una città enorme e moderna, divertente e modaiola, cuore commerciale e finanziario dell’economia vietnamita. Parte del suo fascino è il contrasto fra vecchio e nuovo, con viali bordati di alberi secolari e sontuosi edifici d’epoca coloniale francese convertiti in caffè di tendenza, musei creativi e alberghi di lusso.

Visiteremo l’edificio delle poste disegnato da Gustave Eiffel, la cattedrale neogotica di Notre Dame e la zona commerciale da via Dong Khoi, la strada più chic e cuore della vecchia Saigon, fino alla piazza del grande mercato Ben Thanh inaugurato nel 1914 con il nome “Halles Centrale”, una delle zone più vivaci della città. Sistemazione in hotel, pasti liberi, pernottamento.

25 agosto:    HO CHI MINH-DELTA DEL MEKONG-HO CHI MINH

Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla visita del Delta del Mekong percorrendo una bella strada bordata di campi di riso. Il Mekong è il fiume più grande del sud-est asiatico, nasce in Tibet e muore in una zona agricola a sud di Ho Chi Minh soprannominata la ciotola di riso del Vietnam poiché produce un terzo del raccolto annuale del paese. Ma in questi terreni fertili non si produce solo riso: palme da cocco, frutteti, canna da zucchero e scenografiche paludi sono uno spettacolo imperdibile, reso ancora più affascinante dai contadini con il cappello a cono che rendono l’immagine più vietnamita del Vietnam!

Visita della bella Pagoda di Vinh Tran, la cui facciata ricorda un palazzo di un rajah, dove gigantesche statue di Buddha dominano un santuario dalle ricche decorazioni. Arrivo a My Tho, amabile cittadina sulla sponda settentrionale del delta, e imbarco su una tipica imbarcazione in legno per l’isola di Thoi Son detta Unicorn Island, la più grande delle 4 isole del Delta settentrionale. Ci inoltriamo lungo gli stretti canali ombreggiati da splendide palme acquatiche che si intrecciano come a formare il tetto di una cattedrale. Martin pescatori blu elettrici e farfalle dai mille colori aggiungono romanticismo all’avventura. Attraverseremo porti di pescatori e villaggi galleggianti, visiteremo un allevamento di api con degustazione di ottimo tè al miele e passeggeremo per i piccoli paesi. Sosta in una piantagione di frutta tropicale dove potremo ascoltare musica folk tipica del sud, sbarco in un villaggio famoso per la produzione di caramelle di cocco, dove raggiungeremo il ristorante in carrozzelle trainate da cavalli. Dopo pranzo rientro a Ho Chi Minh e trasferimento in aeroporto. Partenza alle 23.55, pranzo incluso, cena libera, pernottamento in volo.

26 agosto:    BOLOGNA

Cambio volo a Dubai e arrivo a Bologna alle ore13.40.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Quota individuale di partecipazione (min.13 persone)                          EURO 4.350

Supplemento singola                                                                            EURO 1.130

Assicurazione medica, bagaglio e annullamento                                   EURO   230

Supplemento camere superiori (in doppia)                                           EURO   250

 

LA QUOTA INCLUDE:

-volo di linea Emirates Airlines da Bologna con scalo a Dubai

-tutti i voli interni con Vietnam Airlines

-tutte le tasse aeroportuali

-1 bagaglio di 20 kg in stiva + 1 bagaglio a mano di 7 kg + 1 borsa piccola

-14 notti negli hotels sotto descritti, nelle camere base, con colazione

-11 pranzi e 2 cene

-tutte le visite come da programma con guida parlante italiano e gli ingressi

-tutti i trasferimenti con mezzo privato e autista; barche, cyclo, carrozze e canoe come da programma

-il noleggio biciclette dove previsto

LE STRUTTURE CHE PROPONIAMO

11-13 AGO   HA NOI, Grand Hotel Du Lac, boutique hotel di lusso nel centro storico di Ha Noi con design di ispirazione coloniale britannica ma dal tradizionale fascino vietnamita. L’hotel ha palestra e spa, un ristorante, un’elegante caffetteria al piano terra e il trendy Ozone Sky Bar sul rooftop con meravigliosa vista sulla città e cattedrale davanti all’hotel.

Le camere incluse sono le deluxe, 22 mq con vista interna, le superiori con supplemento sono le premium, 28 mq con vista città.

13-14 AGO   MAI CHAU, Avana Retreat, meraviglioso resort immerso in una proprietà di 15 ettari di natura incontaminata, nato per preservare la bellezza naturale e il patrimonio locale dal turismo di massa che ha invaso altri bellissimi luoghi naturali del Vietnam. Trentasei splendide ville si annidano sul fianco della montagna per un rifugio di lusso in mezzo alla natura. Ispirati alla cultura etnica, i soffitti in rattan, i muri di terra e il tetto di paglia si fondono perfettamente in uno sfondo di imponenti foreste, risaie terrazzate e la vasta valle sottostante. La proprietà include una scenografica cascata e una sorgente nella foresta dove potersi bagnare sorseggiando un cocktail, che possono entrambe fare da scenografia per cene romantiche o feste private. Bella piscina con suggestiva vista sul paesaggio circostante, museo della seta dove si può assistere alla sua lavorazione, spa, padiglione panoramico per lo yoga. Ristorante con piatti della cucina regionale esaltati dall’utilizzo dei migliori ingredienti stagionali scelti da una ristretta cerchia di agricoltori e preparati con la massima qualità.

Le camere incluse sono le Bauhina mountain suites.

14-15 AGO   PU LUONG, Pu Luong Luna Resort, nascosto nella maestosa foresta di Pu Luong e circondato dalle infinite risaie terrazzate. Appartato dal mondo esterno e incastonato nel centro della cultura e della cucina degli aborigeni tailandesi, il Luna Resort è un’esperienza curativa e rigenerante per il corpo, la mente e l’anima. Diciassette camere in legno, paglia e canne di bamboo, si affacciano sulle risaie e il verde circostante ed hanno bei balconi in legno dove potersi sedere in relax. Bella piscina panoramica, ristorante con cucina locale e bar.

Le camere incluse sono le deluxe, 35 mq, le superiori con supplemento sono le j.suites, 35 mq con migliore vista sulla valle.

15-16 AGO   NINH BINH, Emeralda Tam Coc, lussuoso hotel affacciato sul fiume che rispecchia l’architettura delle antiche maisons aristocratiche del Tonkino. 86 camere con pavimenti in legno, ristorante con cucina asiatica e piatti occidentali, bar, piscina che si affaccia sul fiume, spa.

Le camere incluse sono le superior, 36 mq con vista interna sul resort, le superiori con supplemento sono le deluxe, 50mq con meravigliosa vista sul fiume.

16-18 AGO   HA LONG, Emperor Legacy, 10 cabine da 35 a 70mq, costruita come una nave tradizionale utilizzando materiali di altissima qualità e rifinita con raffinati motivi placcati in oro, seta pregiata, velluto e altri accessori di lusso come ottone, cristallo e pietre preziose. Opere d’arte commissionate da noti vietnamiti adornano le pareti e tutto è disegnato da artisti locali. Servizio di maggiordomo privato. Disegnata ispirandosi allo stile di vita sontuoso dell’imperatore Bao Dai, l’ultimo imperatore del Vietnam, la barca è progettata per riflettere lo stile degli anni ’30 e per godersi la cultura, la storia e la cucina gourmet vietnamita.  Con cibo degno di un imperatore, il Can Chanh Palace Royal Restaurant promette un’esperienza culinaria che supererà le aspettative. La cucina è sempre preparata al momento utilizzando i migliori ingredienti locali, con particolare attenzione ai frutti di mare. La crociera include colazione, pranzo e cena e offre una ricca selezione di birre locali, liquori e vini scelti dagli acclamati sommelier (le bevande non sno incluse). Gli ospiti possono scegliere di cenare nelle loro suite, sui solarium o in qualsiasi altro posto a loro piacimento. Il programma di viaggio include soste in siti esclusivi e poco affollati per poter godere delle bellezze naturali senza la folla che oramai assale ogni giorno la baia.

Le cabine incluse sono le signature, 35 mq senza balcone sul ponte inferiore: al momento della conferma saranno disponibili supplementi per le signature con balcone, le state, 50 mq con balcone sul ponte inferiore e superiore e le royal, 70 mq con balcone grande sul ponte superiore.

18-20 AGO   HUE, Pilgrimage Village, lussuoso retreat situato nella tranquilla campagna in un villaggio rustico circondato da lussureggianti giardini tranquilli, ma vicino a famosi monumenti storici e alla città. 173 camere e ville, sono incluse nella sua architettura unica, adornata con intricate sculture in legno, piastrelle in ceramica e tessuti lussuosi. Rinfrescante piscina immersa nel verde, bellissima spa e ottimo ristorante.

Le camere incluse sono le superior, 35 mq con pavimenti a mattonelle, pareti imbiancate e balconi con vista ristorante o giardino interno, le superiori con supplemento sono le deluxe, 45 mq con pavimento in legno, pareti a mattoncini e balconi con bella vista sul laghetto o sui giardini.

20-21 AGO   LANG CO, Angsana, hotel di lusso moderno sulla bella spiaggia di Lang Co, con camere in stile contemporaneo di svariate categorie, spa con trattamenti di alta qualità, 4 ristoranti interni più 4 ristoranti nella proprietà di fianco Banyan Tree, con ampia scelta culinaria di tutto il mondo, grande piscina e spiaggia private.

Le camere incluse sono le grand balcony vista mare.

21-24 AGO   HOI AN, Little Riverside, lussuoso boutique hotel con design tradizionale tipicamente hoianese nel centro storico di Hoi An e affacciato sul fiume. Roof top infinity pool con sky bar, piattaforma-bar galleggiante sul fiume, ristorante waterfront con specialità vietnamite e internazionali, biciclette a disposizione, spiaggia privata su An Bang Beach.

Le camere incluse sono le suite town, 46 mq vista città, le superiori con supplemento sono le suite river, 46 mq con vista sul fiume.

24-25 AGO   HO CHI MINH, Mai House, nuovissimo ed elegante boutique hotel in centro città con spazi interni che rappresentano la cultura locale con collezioni di opere d’arte, letteratura e manufatti. Ognuno racconta una storia avvincente sul locale, fornendo il contesto storico con affascinanti informazioni. Più che un hotel, il Mai House Saigon è un’opera d’arte in sé, con ogni angolo amorevolmente impreziosito da pezzi che si collegano alla storia.

Le camere raffinate e le maestose suite ricordano un’epoca passata, con linee curve, morbidi tappeti, soffitti alti, bagni in marmo. Le ricche tonalità marroni e i legni naturali di quercia creano santuari rilassanti e silenziosi, meravigliosamente valorizzati da arredi eleganti. Questa atmosfera del vecchio mondo è deliziosamente compensata da tocchi di colore contemporanei nei cuscini, nella tappezzeria e nelle tonalità chiare, insieme al comfort moderno di alta tecnologia. Ristorante e louge bar, infinity pool al quinto piano con bar, magnifico rooftop sky bar con meravigliosa vista sulla città

Le camere incluse sono le deluxe, 30 mq con vista sulla città.

INFORMAZIONI UTILI

Nome completo del paese: Repubblica socialista del Vietnam

Capitale: Hanoi

Popolazione: circa 94 milioni

Superficie: 331.690 Km2

DOCUMENTI DI VIAGGIO

Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di uscita dal paese. A partire dal 15/08/2023 i cittadini italiani potranno fare ingresso in Vietnam senza necessità di visto per soggiorni sino a 45 giorni. All’arrivo in Vietnam deve essere compilata una dichiarazione doganale (che sarà consegnata in aereo) e una volta vistata e timbrata dovrà essere conservata sino al momento dell’uscita del Paese, quando sarà ritirata dalle autorità della dogana.

VACCINAZIONI

nessuna vaccinazione obbligatoria

FUSO ORARIO

6 ore in più rispetto all’Italia con l’ora solare, 5 ore in più rispetto all’ora legale

RELIGIONE

buddismo, cattolicesimo

LINGUA

vietnamita, la lingua inglese è poco parlata dalla popolazione locale ad eccezione che nelle zone frequentate dai turisti. Tra le persone anziane diffuso il francese.

CLIMA

Paese in generale molto piovoso, si divide in 3 principali fasce climatiche:

Vietnam Settentrionale: la regione più piovosa generalmente durante tutto l’anno e dove si concentrano i tifoni. L’inverno dura da novembre ad aprile con temperature medie 10°C-16°C, con nebbia e pioggerellina molto frequente da gennaio a marzo. L’estate comincia a maggio e dura fino a ottobre, con una temperatura media di 30°C con molta umidità e possibili forti rovesci pomeridiani o serali e tifoni.

Vietnam Centrale: l’inverno qui è più mite con temperature minime di 15°C a Da Nang e Hué ma più alte verso sud e precipitazioni abbondanti tra novembre e dicembre. I mesi estivi sono caldi e secchi con molto caldo (anche fino a 39°C) nella zona di Da Nang e Hué, ma più temperato nella zona di Nha Trang

che può avere 35°C nei gg più caldi e meno piogge.

Vietnam Meridionale: anche il sud è molto piovoso soprattutto da maggio a novembre con il picco massimo a settembre, le temperature sono abbastanza costanti durante l’anno fra 25 e 30°C ma anche oltre in marzo e aprile che sono i mesi più caldi.

VALUTA

La moneta del Vietnam è il dong: 1 euro sono ca 26.820 dong. I dollari americani e gli euro sono comunemente accettati negli ambienti turistici ed è diffuso l’utilizzo delle carte di credito ma viene spesso applicata una commissione aggiuntiva che va tra il 2 ed il 5 %.

ELETTRICITA’

220/240 volts, le prese sono in genere come le italiane con soli 2 poli, ma si possono trovare anche di tipo americane o britanniche quindi conviene munirsi di adattatore.

TELEFONO

Prefisso telefonico per il Vietnam 0084. La copertura dei cellulari è buona nelle città e nelle zone costiere. Il roaming internazionale ha costi molto elevati. Sono facilmente reperibili schede ricaricabili vietnamite a costi contenuti. Wifi disponibile negli hotels e località turistiche.

CUCINA

La cucina vietnamita è abbastanza sana, né piccante né grassa. Ha uno stile molto particolare, anche se visibilmente influenzato dalla cucina cinese e, in misura minore, da quella francese. I vietnamiti mangiano principalmente riso e noodle. Il pane non è un alimento familiare e quotidiano.  La parola più usata è Pho che sarebbe pasta di riso. Il piatto più popolare è la zuppa di noodle servita in una grande ciotola tipo il ramen giapponese con brodo di manzo con spezie cotto a fuoco basso per almeno 48 ore.

Pho cuon (Pho rolls) sono spaghetti di riso spessi, con manzo saltato, erbe e lattuga avvolti in un rotolo e immersi in salsa di pesce zuccherata.

Pho chien phong (Pho fried noodle) è noodle di riso, fritto, e farcito con manzo fritto e broccoli.

Pho ap chao sono spaghetti Pho saltati in padella con manzo.

 

0