fbpx
Top

Non solo Mercatini: Lucerna, Colmar e Locarno 8-11 dic 2022

ITINERARIO DI VIAGGIO

08 Dicembre: Calenzano-Lucerna                            KM 530       ORE 5,40

Al mattino presto ritrovo dei partecipanti in luogo da definire e partenza con i minivan noleggiati.

Arrivo a Lucerna e sistemazione al centralissimo Ameron Flora, 4 stelle dal design moderno.

Immersa in un impressionante panorama montano, Lucerna è la porta d’ingresso della Svizzera Centrale, sul Lago dei Quattro Cantoni. Grazie ai suoi monumenti, allo shopping, alla posizione unica sul lago e ai vicini monti, è una tappa imperdibile di un viaggio in Svizzera. Fra i suoi monumenti principali spicca il Kapellbrücke (Ponte della Cappella) realizzato in legno in epoca medievale, riccamente decorato di dipinti e considerato uno dei ponti in legno coperti più antichi d’Europa. Un altro simbolo della città è il Museggmauer, la cinta muraria corredata di torri, che ha conservato il suo aspetto originale. Nell’isola pedonale del centro storico spiccano le case antiche, decorate con affreschi, che fanno da cornice a piazze pittoresche e splendide chiese, fra cui quella gesuita del XVII secolo, la costruzione sacra barocca più antica della Svizzera. Il leone morente, scolpito nella roccia per ricordare l’eroismo dei caduti nel 1792 alle Tuileries, è uno dei monumenti più noti del Paese. Il Bourbaki Panorama, un dipinto lungo 112 metri e alto 10, è uno degli ultimi enormi dipinti circolari rimasti del XIX secolo, nonché patrimonio culturale europeo. Si tratta di una rappresentazione umanistica e critica nei confronti della guerra e dell’ingresso in Svizzera, nel 1871, dell’armata orientale francese guidata dal Generale Bourbaki. Il pittore che ha realizzato il panorama, Edouard Castres, ha fatto esperienza diretta della guerra dando il proprio contributo come volontario della Croce Rossa.

Tra le punte di diamante dell’architettura di design avanguardistico vi è il futuristico Centro d’arte e congressi (KKL) progettato dall’architetto Jean Nouvel.

Pomeriggio dedicato alla visita libera della città e del mercatino natalizio. Pasti liberi, pernottamento.

09 Dicembre: Lucerna-Colmar                               KM 163       ORE 1,55

Prima colazione in hotel e partenza per Colmar attraversando il confine con la Francia. Arrivo e sistemazione all’hotel Paul & Pia, 3 stelle originale e colorato, situato nel centro storico.

Intera giornata dedicata alla visita libera di Colmar.

Avete mai provato la sensazione di passeggiare in una fiaba? Se non vi è mai successo e desiderate immergervi in un’atmosfera che evoca le più belle favole dell’infanzia dovete visitare Colmar!
Capoluogo dell’Alto Reno di Alsazia, Colmar ha origini che risalgono al Sacro Romano Impero e, nel corso dei secoli, fu contesa più volte fra Francia e Germania, fino alla fine della prima guerra mondiale, quando diventò definitivamente parte dell’Alsazia francese. Queste vicende storiche spiegano la doppia anima di questa città che si considera tutt’oggi metà francese e metà tedesca, come dimostrano la doppia lingua della segnaletica e la variegata tradizione gastronomica. Oggi Colmar è una delle città più incantevoli d’Europa, soprattutto grazie al suo aspetto urbano tipicamente medievale rimasto intatto, caratterizzato da un susseguirsi di casette colorate a graticcio in pietra o in legno, stradine acciottolate, chiesette gotiche e piccoli ponti sui corsi d’acqua che attraversano il centro storico. Questa piccola città-gioiello dell’Alsazia, è conosciuta anche con il nome di Piccola Venezia, perché ciò che la rende davvero magica e romantica è il fiume Lauch che l’attraversa, con una serie di canali che creano scorci molto suggestivi, tutti da fotografare. Colmar è inoltre situata sulla celebre Via dei Vini d’Alsazia, la strada più antica della Francia, dove si producono vini fra i più rinomati al mondo. A pochi chilometri dalla città si trovano, infatti, meravigliosi vigneti: luoghi incantevoli, circondati da verdi montagne, castelli medievali e villaggi pittoreschi.

La Collégiale Saint-Martin è il luogo di culto più importante della città. Questo splendido ed imponente edificio, che domina una delle piazze più caratteristiche del centro storico, è uno dei più importanti esempi dell’architettura gotica alsaziana. Da non perdere la Maison des Têtes e la Maison Pfister, le più belle e tra le più antiche case a graticcio della città, entrambe edificate durante il rinascimento.

Non tutti sanno che Colmar ha anche un cittadino illustre: si tratta di Frédéric-Auguste Bartholdi, lo scultore che progettò la Statua della Libertà di New York, costruita poi da Gustave Eiffel. Bartholdi nacque proprio a Colmar nel 1834 e la sua casa natale è oggi diventata un museo.

Nonostante Colmar sia suggestiva e affascinante in ogni periodo dell’anno, è a Natale che questa pittoresca cittadina alsaziana sprigiona tutta la sua magia, incantando i suoi visitatori con scenografie e coreografie musicali, addobbi, suoni e colori che valorizzano ancora di più il suo aspetto fiabesco.

Il mercatino natalizio è allestito in tutto il suo centro storico. Pasti liberi, pernottamento.

10 Dicembre: Colmar-Riquewhir-Ribeauvillé-Locarno               KM 360       ORE 4,20

Prima colazione in hotel e partenza.

Visita di Riquewhir, uno dei borghi gioiello più affascinanti di Alsazia, nascosto da una doppia cerchia muraria. Con le sue viuzze strette e acciottolate, le pittoresche e colorate case a graticcio, le botteghe, la torre e la fontana, il villaggio sembra uscito da un libro di favole, e non a caso, visto che ha ispirato la Disney per il famoso cartone animato “La Bella e la Bestia”. Questo minuscolo villaggio di appena 1200 abitanti è uno scrigno di meraviglia e bellezza, immerso in un incantevole paesaggio collinare ricoperto di vigneti.

Proseguimento per Ribeauvillè, altro piccolo borgo medievale nel cuore della Strada del Vino, ai piedi dei monti Vosgi.  Antica città murata, passò di mano in mano, dai Lorena all’Impero tedesco e austriaco, prima di entrare nel seno della Francia. Chiamata anche la “Città dei Menestrelli” Ribeauvillè è dominata da tre castelli con torri e bastioni, che conducono il visitatore in un viaggio a ritroso nel tempo in un vero e proprio villaggio medievale. I suoi Mercatini natalizi sono fra i più belli che possiate mai aver visto, in uno scenario incantato fra stemmi e stendardi, esibizioni di giocolieri e di mangiatori di fuoco, dame e cavalieri, re magi con i loro cammelli, antiche botteghe di fabbri e canti dei trovatori in soave sottofondo.

Al termine della visita partenza per il viaggio di rientro. Passeremo di nuovo il confine con la Svizzera fino a Locarno e sistemazione all’hotel Garni Millenium, in magnifica posizione sul lago a circa  450 metri dalla Piazza Grande.
Situata nel Canton Ticino, sulla sponda settentrionale del Lago Maggiore, la piccola cittadina di Locarno, appare come un paese incantato immerso nella natura incontaminata tra lago e monti. La città vecchia, con la sua atmosfera intrigante, i numerosi vicoli stretti e ciottolosi e le sue case color pastello, accoglie alcuni tra gli edifici più belli della città, come Casa Rusca, residenza signorile settecentesca; Casorella, parte del complesso del Castello Visconteo; il Palazzo Morettini; la Casa del Negromante, esempio caratteristico di dimora signorile locale; il Palazzo Municipale, uno degli edifici più belli, e svariate splendide chiese. Ma il suo fiore all’occhiello è la rinascimentale Piazza Grande, simbolo della città, da cui si snodano le strette vie che conducono al centro storico.  Igloo di vetro, ghirlande di luci, un grande albero di Natale, piccoli chalet di legno da cui proviene un profumino delizioso e una pista di pattinaggio, animano Piazza Grande durante il festival “Locarno on Ice”, che si tiene nel periodo natalizio, insieme al mercatino più caratteristico del lago Maggiore. Pasti liberi, pernottamento.

11 Dicembre: Locarno-Calenzano                            KM 405       ORE 4,30

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita libera di Locarno.

Nel pomeriggio rientro a Calenzano.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

QUOTA DI PARTECIPAZIONE (minimo 16 partecipanti)           EURO 430

Assicurazione medica con massimale 50.000 euro                 EURO  20

LA QUOTA INCLUDE:

-Noleggio di 2 minivan 9 posti, incluso tutte le assicurazioni e senza nessuna franchigia. Non inclusi benzina e pedaggi per i quali sarà fatta una cassa comune.

-3 pernottamenti negli hotels indicati, prima colazione solo a Colmar. Tasse di soggiorno da pagare in loco.

LE STRUTTURE PROPOSTE

LUCERNA – Ameron Flora, 4 stelle dal design moderno.

COLMAR –  Paul & Pia, 3 stelle originale e colorato, situato nel centro storico.

LOCARNO –  Hotel Garni Millenium, in splendida posizione sul lago e vicino al centro storico.

RICHIEDI INFORMAZIONI

    *campi obbligatori





    0